Cronaca
Commenta

E' morta la dottoressa Margherita Fornaciari,
direttore della Medicina Legale di Cremona

Si è spenta all’età di 61 anni, dopo una breve malattia, la dottoressa Margherita Fornaciari, direttore ella Struttura Complessa di Medicina Legale, Risk management e Qualità dell’Ospedale di Cremona. In passato aveva lavorato per 10 anni all’Ospedale Civile di Brescia come medico della medicina Legale. All’Ospedale di Cremona lavorava dal 1998. Nei molti anni di carriera ha svolto attività in qualità di medico necroscopo, coordinatore del gruppo aziendale per il corretto utilizzo della Cartella Clinica e Risk Manager. Ha sempre prestato consulenza medico legale nei vari reparti dell’Azienda e per la Procura di Cremona, ed era responsabile (e membro) delle commissioni Medico Locali per valutazione di invalidità civile e patenti.

Inoltre, da quando si era trasferita a Cremona, era diventata consulente tecnico per le Procure di Cremona, Brescia e Bergamo. Per tanti anni si è anche occupata del comitato etico dell’ospedale.

“Margherita Fornaciari era una professionista compente, instancabile, determinata” la ricorda il direttore generale dell’Asst di Cremona, Giuseppe Rossi. “La sua capacità di analisi e di critica le hanno consentito, nel tempo, di affrontare le situazioni più complicate con fermezza e di trovare soluzioni adeguate anche a problematiche decisamente difficili. Margherita, infatti, sino a pochi giorni fa – e questo lascia increduli – è stata una parte fondante dell’Unità Operativa di Medicina Legale che dirigeva dal 2007. Di lei serberemo il ricordo di un medico e di una donna dal piglio risoluto, senza fronzoli e con idee chiare rispetto al ruolo svolto all’interno dell’Asst di Cremona. Sapeva mettere a disposizione dei colleghi la sua vasta conoscenza con autorevolezza, sempre. Per questo ci mancherà”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti