Cronaca
Commenta

Elezioni, 1.400 neo-18enni potranno
votare anche per il Senato

Sono 1.406 i neo 18enni cremonesi che hanno compiuto gli anni nei primi sei mesi del 2022 e che quest’anno andranno per la prima volta a votare per le elezioni politiche, a entrambe le Camere, considerando che con la nuova normativa non vi è più il limite dei 25 anni per il voto al Senato. Di questi, 698 sono maschi e 708 femmine. I più numerosi sono, naturalmente, a Cremona, Crema e Casalmaggiore, i tre principali comuni del territorio, dove se ne contano, rispettivamente, 255, 128 e 64. Tra gli altri Comuni, spicca Offanengo, con 32 neo 18enni, più numerosi di Castelleone, che ne ha 28 e di Soresina che ne ha 26.

Rispetto invece alle ultime elezioni politiche, quelle del 2018, sono 11.943 i nuovi maggiorenni che hanno avuto accesso alle urne.

Complessivamente, come emerge dal dato pubblicato dalla Prefettura nei giorni scorsi, sono 269.716 che il 25 settembre potranno esercitare il diritto di voto, di cui 131.823 uomini e 137.893 donne, che voteranno in 403 sezioni sparpagliate sul territorio. lb

© Riproduzione riservata
Commenti