Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Fdi: “Minacce a La Russa con stella a 5 punte su sede Garbatella”

(Adnkronos) – “Esprimo solidarietà al Presidente del Senato Ignazio La Russa, bersaglio di minacce firmate con la Stella a cinque punte delle Br sulla sede di Fratelli d’Italia nel quartiere romano della Garbatella frequentato da Giorgia Meloni”. Così il deputato di Fratelli d’Italia, Galeazzo Bignami. 

“Si tratta di un episodio grave e inquietante, ancora una volta con la simbologia del terrorismo rosso, solo l’ultimo di una serie e che segue le lettere di minacce rivolte a Giorgia Meloni inviate al quotidiano L’Adige lo scorso settembre. Sono episodi che riportano alla memoria gli Anni di Piombo e un clima d’odio del quale l’Italia, tanto più in un momento difficile come questo, non ha davvero bisogno. Ci auguriamo che anche il Partito Democratico e la sinistra non rimangano in silenzio e condannino senza esitazioni quanto sta accadendo”.  

“Quanto accaduto questa notte alla Garbatella, dove su una serranda è comparso il triste simbolo delle Brigate Rosse, la stella a cinque punte, insieme a una scritta contro il presidente del Senato Ignazio La Russa, va condannato con fermezza. Mi auguro che giunga una censura unanime, che sia fatta chiarezza sugli autori di tale gesto, ma soprattutto che ci sia l’impegno di tutti a smetterla con questo clima di odio e scontro, inaugurando una stagione davvero di riconciliazione nazionale, come peraltro ha auspicato proprio il presidente La Russa” dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, vicepresidente vicario. 

“Le minacce, la Stella a cinque punte e gli insulti contro la seconda carica dello Stato non possono passare sotto silenzio – afferma Tommaso Foti, vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera – Possibile che a sinistra nessuno abbia qualcosa da dire? Per Letta, Orlando, Gualtieri è tutto normale? Le istituzioni non hanno colore politico ma evidentemente per la sinistra queste si difendono solo se alla guida ci sono loro. Al Presidente del Senato Ignazio La Russa la mia sincera solidarietà”. 

“Le gravi minacce rivolte al Presidente La Russa ed apparse sulla sede romana di FdI alla Garbatella sono molto preoccupanti e non vanno in alcun modo sottovalutate” dice la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. 

“L’Italia ha bisogno di pacificazione, il Paese può affrontare la difficile situazione economica attraverso la reciproca collaborazione e un rinnovato e rafforzato senso delle istituzioni. Il Presidente La Russa, sin dal discorso di insediamento, ha ribadito con forza il suo ruolo di garante, un ruolo che saprà certamente interpretare con saggezza ed equilibrio. Auspichiamo che questo episodio resti isolato e che non si alimenti in alcun modo un clima di tensione che riporterebbe ad anni bui del passato. Al Presidente La Russa la mia vicinanza e la solidarietà dei senatori di Forza Italia”.  

“Massima solidarietà al presidente del Senato per le scritte minacciose nel quartiere Garbatella a Roma, peraltro nello stesso quartiere in cui sono comparse la scorsa settimana minacce a me” ha detto il leader di Italia Viva Matteo Renzi parlando con i giornalisti a Firenze.  

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.