Spettacolo
Commenta

StradivariFestival, gran
finale il 22 e 23 ottobre

Andrés Gabetta e Joshua Bell

La musica non ha confini, e il concerto che STRADIVARIfestival propone sabato 22 ottobre (ore 21) ne è la prova: all’Auditorium Giovanni Arvedi, appuntamento con Tango Barocco, che vede protagonisti il violinista argentino Andrés Gabetta e il Quintetto della Royal Academy di Londra, insieme al bandoneon di Mario Stefano Pietrodarchi, per un programma intrigante e appassionato che spazia dal barocco di Henry Purcell ai voluttuosi tanghi di Astor Piazzolla.

Per il gran finale di domenica 23 ottobre (ore 18), STRADIVARIfestival ha invece in serbo il debutto all’Auditorium Giovanni Arvedi di Joshua Bell, star dell’archetto tra le più amate e acclamate al mondo. In duo con il pianista Peter Dugan, il violinista statunitense ha impaginato un programma che viaggia tra Ottocento e Novecento storico, con perle come la Sonata n. 2 in la maggiore di Beethoven, la Sonata in re minore “Grosse Sonate” di Robert Schumann, la Sonata n. 3 in sol minore di Claude Debussy e la Rapsodia n. 1 per violino e pianoforte.

STRADIVARIfestival è promosso da Museo del Violino e Unomedia, con il patrocinio del Comune di Cremona e il sostegno della Fondazione Arvedi Buschini, MDV friends, Adecco, Air Liquide, Marsh e FHP Venezia Multiservice.

IL PROGRAMMA

Sabato 22 ottobre 2022
Auditorium Giovanni Arvedi, ore 21

Tango Barocco

Andrés Gabetta violino
Mario Stefano Pietrodarchi bandoneon
Quintetto della London Royal Academy

Henry Purcell Curtain Music
Antonio Vivaldi Grosso Mogul RV 208
Astor Piazzolla Soledad, Adios Nonino
Antonio Vivaldi Concerto per la Sig. Anna Maria RV 387
Astor Piazzolla Sur, Le Grand Tango
Antonio Vivaldi Tempesta di mare
Astor Piazzolla Invierno Porteno, Primavera Portena

Andrés Gabetta suona il violino Pietro Guarneri “di Venezia” 1727

Domenica 23 ottobre 2022
Auditorium Giovanni Arvedi, ore 18

Sonata tra Classico e Romantico

Joshua Bell violino
Peter Dugan pianoforte

Ludwig van Beethoven Sonata per violino e pianoforte n. 2 in la maggiore op. 12 n. 2
Robert Schumann Sonata n. 2 per violino e pianoforte in re minore “Grosse Sonate” op. 121
Claude Debussy Sonata n. 3 in sol minore per violino e pianoforte L 148
Bela Bartok, Rapsodia n. 1 per violino e pianoforte, BB 94a, SZ 86

Joshua Bell suona il violino Antonio Stradivari “Huberman” 1713.

© Riproduzione riservata
Commenti