Cronaca
Commenta

Medaglia d'oro al dott. Bosio,
la replica della minoranza

Continua il dibattito sulla medaglia d’oro Città di Cremona negata al dottor Giancarlo Bosio: dopo la replica da parte della maggioranza all’attacco del centrodestra, arriva la controreplica di quest’ultimo, con una lettera a firma dei consiglieri Carlo Malvezzi,  Maria Vittoria Ceraso, Federico Fasani e Saverio Simi, rivolta ai colleghi di centrosinistra.

Nella missiva, rivolta direttamente alla maggioranza, si evidenzia che la ricostruzione dei fatti operata da quest’ultima “omette di dire come mai, a fronte della presentazione della nostra mozione, (che in buona fede ritenevamo potesse essere unanimemente condivisa considerata la trasversalità politica dei firmatari della lettera, tra cui il sindaco Galimberti, inviata in piena pandemia alla direzione sanitaria a favore del dr. Bosio) avete sentito la necessità di fare una proposta alternativa, peraltro in due anni mai formalizzata con un atto depositato e sottoscritto da tutti i capigruppo, a riprova del fatto che nessuno accordo è mai stati raggiunto”.

Secondo la minoranza, “c’e’ stata, è vero, una disponibilità da parte nostra ad allargare la rosa dei premiati, non ponendo alcuna pregiuziale al nome da voi proposto del dottor Pan, e successivamente a valutare la vostra ulteriore proposta di attribuire il riconoscimento a tutti gli operatori sanitari, a condizione però che lo stesso fosse ritirato simbolicamente dal dottor Bosio.

Ma di fronte alla vostra decisione, formalizzata nella convocazione del prossimo ufficio di Presidenza, di escludere totalmente il dottor Bosio, anche dal ritiro del premio, abbiamo deciso di rendere pubblica la vicenda perché eravano certi che quel riconoscimento da voi negato avrebbe invece trovato ampio consenso nei cittadini”.

“E proprio in virtù delle tante sollecitazioni a non ritirare la mozione che ci sono arrivate personalmente e via web abbiamo deciso di rispettare la volontà manifestata dai cittadini, di cui il Consiglio Comunale dovrebbe essere interprete, vi chiederemo oggi in Ufficio di Presidenza di iscrivere la mozione all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale in maniera prioritaria rispetto ad altri atti, nel rispetto del criterio dell’ordine cronologico di presentazione.

Speriamo che come maggioranza non ne ostacoliate la discussione in Consiglio avendo così anche l’opportunità di dimostrare con i fatti e non solo a parole la vostra vera posizione rispetto all’attribuzione della medaglia d’oro Città di Cremona al dr. Bosio.
Cordialmente” conclude la lettera.

 

© Riproduzione riservata
Commenti