Sport
Commenta

Tesser: "Un piacere tornare qui
Credevo almeno nei rigori"

E’ comunque soddisfatto Attilio Tesser dopo l’eliminazione del suo Modena contro la Cremonese. “E’ stata una prova positiva da parte dei miei ragazzi – spiega -, abbiamo anche giocato in 10 100 minuti su 120. Ad un certo punto sembravano loro in inferiorità numerica, questo non per screditare la loro prestazione, ma per dare merito alla nostra: dal punto di vista tecnico-tattico abbiamo fatto molto bene”.

Tesser quindi aggiunge: “Abbiamo subito i gol nel finale dei tempi regolamentari, quando le forze cominciavano a mancare e si riusciva a ripartire con minor continuità rispetto a quello che avevamo fatto decisamente bene per una sessantina di minuti. Poi c’è stata la reazione caratteriale, con il rigore e il gol del pareggio sfruttando un loro errore, ma se avessimo concretizzato le due occasioni a inizio supplementari saremmo andati almeno ai rigori”.

Sul suo ritorno a Cremona, l’ex allenatore grigiorosso sottolinea: “E’ sempre piacevole, ho fatto quasi due anni qui vincendo un campionato e disputando il primo di mantenimento della Serie B rimanendo in alto per tre quarti di stagione. La gente mi ha voluto bene, qualcuno lo sento ancora anche se sono passati degli anni. Fa sempre piacere ritrovare questo bellissimo stadio, ora anche rinnovato: faccio i complimenti a come l’hanno risistemato. Non sta a me giudicare in casa d’altri, ma auguro alla Cremonese il meglio: mi fa piacere se fa bene”.

© Riproduzione riservata
Commenti