Eventi
Commenta

Il 6 novembre Grumello
celebra i Fasulin

La Pro Loco di Grumello Cremonese vuole quest’anno ricordare un’antica tradizione gastronomica, quella dei fagiolini dell’occhio con le cotiche, piatto tipico del giorno dei morti: l’appuntamento è per domenica 6 novembre, quando si richiamerà l’usanza delle osterie locali, che preparavano questo piatto il 2 novembre, distribuendolo di buon mattino ai clienti che uscivano dall’ufficio a suffragio dei defunti.

Ma la tradizione ha un legame anche con la conformazione dei terreni sabbiosi di Grumello che ben si prestavano alla coltivazione di questo legume, tanto che i suoi abitanti avevano il soprannome di fasulìin.

Per ricordare il passato, dunque, domenica i fagiolini verranno cucinati e distribuiti, insieme a formaggi, dolce e vino, dai volontari dell’Associazione, a partire dalle 11.30 presso il salone di Cascina Castello in via Roma. È prevista la possibilità di prenotare via whatsapp al numero della segreteria 371 5290193.

Nel pomeriggio, dalle 16 si potranno invece gustare caldarroste e dolci tipici dell’autunno. Il pomeriggio sarà allietato dal trio Pit Pot, composto dal maestro Angelo Mozzi, Ivana Azzini e Aurora Canesi.

© Riproduzione riservata
Commenti