Cronaca
Commenta

Presidi sanitari e carrozzine: spedizione
umanitaria a Kiev da Fondazione Moreni

Ieri 3 novembre Fondazione Fabio Moreni ha effettuato la spedizione di un tir di aiuti umanitari destinati alla Diocesi di Kiev, che poi provvederà a distribuirli ai soggetti bisognosi.

A partire dall’inizio dell’emergenza bellica causata dall’attacco russo in Ucraina, si tratta della terza spedizione di aiuti organizzata dalla Fondazione intitolata a Fabio Moreni, volontario cristiano cremonese trucidato in Bosnia nel 1993, durante l’effettuazione di un trasporto di aiuti umanitari coordinati dalla Caritas.

Il nuovo trasporto comprende beni di diverse necessità imballati in 26 pallet, contenenti prodotti alimentari vari, prodotti sanitari e per l’igiene, presidi ospedalieri, abbigliamento, coperte e lenzuola, carrozzine per disabili.

Il carico raggiungerà il punto di raccolta di Lublino (Polonia), per poi proseguire per Kiev, dove sarà accolto dal Vescovo ausiliare di Kiev, Oleksander Yazlovetskiy.

 

© Riproduzione riservata
Commenti