Cronaca
Commenta

Al via la rassegna
“I giovedì della Pace"

Con grande partecipazione di ospiti, amici, familiari e cittadini, ha preso il via la rassegna dei giovedì della Pace di Cremona. Si tratta di un progetto importante fortemente voluto dal Consiglio di amministrazione della Fondazione allo scopo di aprire la struttura al territorio.

Il presidente della Fondazione don Roberto Rota ha intrattenuto il numeroso pubblico presente con un pellegrinaggio virtuale in Terra Santa, avvalendosi di immagini scattate nel corso dei suoi numerosi viaggi in Palestina.

Sui programmi futuri dei giovedì della Pace è intervenuto il vice presidente Franco Tirloni:

“Desidero anzitutto ringraziare la direttrice generale Silvia Galli, e il team dell’animazione per il lavoro che svolge quotidianamente a beneficio dei nostri ospiti. In particolare il programma dei giovedì della Pace si pone due obiettivi fondamentali. Rigenerare una più fraterna relazione tra gli ospiti dopo le chiusure verso l’esterno con il conseguente isolamento interno causati dalle restrizioni sanitarie per l’epidemia Covid. Favorire la frequentazione della struttura oltre che ai familiari degli ospiti anche ai cittadini cremonesi che desiderano fruire di nuovi rapporti sociali rispondendo a un bisogno diffuso di relazioni interpersonali”.

Il prossimo incontro avrà luogo giovedì 15 dicembre, alle ore 15,30, con la conversazione di Mons. Ruggero Zucchelli sulla figura dell’indimenticato arcivescovo mons. Giovanni Cazzani.

Tutti gli incontri si terranno nel nuovo salone polifunzionale inaugurato in occasione del primo giovedì della Pace. Si tratta di un salone spazioso e luminoso, attrezzato per conferenze, proiezioni, ascolti musicali e in generale per le attività di animazione svolte quotidianamente.

© Riproduzione riservata
Commenti