Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Qatargate, Pd: “Siamo parte lesa, ci costituiremo parte civile”

(Adnkronos) – “Il Pd, in questa vicenda, è parte lesa e si costituirà parte civile nel procedimento giudiziario in corso. Analogamente terremo atteggiamenti inflessibili in linea con il nostro Statuto nei confronti di eventuali esponenti del Pd coinvolti”. E’ quanto si legge in una nota della segreteria del Pd sulla vicenda Qatargate.  

“Siamo sconcertati per le notizie relative all’inchiesta giudiziaria in corso a Bruxelles. Notizie che ci spingono e tenere una linea dura e ad esigere la massima inflessibilità. Gli atti e le condotte che stanno emergendo sono, infatti, di una gravità assoluta e minano la reputazione dell’istituzione, il Parlamento Europeo, che per noi è il cuore della democrazia”, si sottolinea.  

“Chiediamo alla magistratura di fare piena luce e alle istituzioni europee di essere inflessibili nell’assumere tutte le misure necessarie. Abbiamo chiesto inoltre la costituzione di una commissione di inchiesta del Parlamento europeo che, nel più breve tempo possibile, possa fare piena luce su quanto accaduto. Quel che è certo è che tutti gli atti parlamentari dimostrano che gli eventuali tentativi di influenzare le decisioni assunte dalla delegazione del Pd al Parlamento europeo si sono rivelati infruttuosi, visto che le posizioni assunte e i voti espressi sono stati i più rigidi nell’esprimere una dura condanna del Qatar su questioni di fondamentale importanza, in particolare sul versante dei diritti umani e dei diritti dei lavoratori”.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.