Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Mondiali 2022, la stella e il gregario, sfida Mbappé-Amrabat in Francia-Marocco

(Adnkronos) – Una delle stelle più attese del mondiale, Kylian Mbappé, contro il mediano che col suo lavoro di sacrificio a centrocampo ha contribuito a portare la sua Nazionale nella storia, Sofyan Amrabat. E’ anche questo Francia-Marocco, seconda semifinale mondiale di Qatar 2022 in programma stasera. 

Sull’attaccante del Paris Saint-Germain sono da tempo puntati i riflettori, il centravanti transalpino ha messo a segno fin qui 5 gol che ne fanno il capocannoniere del mondiale assieme a Lionel Messi. Muscoli e talento fanno di Mbappé l’uomo in più dei campioni del mondo che puntano dritto al secondo titolo consecutivo dopo quello di Russia 2018  

Una storia molto diversa per Amrabat, il 26enne, nato in Olanda da genitori marocchini, è noto al pubblico italiano avendo giocato prima al Verona, stagione 2019/2020, e da due anni alla Fiorentina di cui è diventato un titolare inamovibile, 67 fin qui le presenze col la Viola. Il centrocampista centrale marocchino ha tra le sue doti un fisico imponente, rapidità, dinamismo e un’ottima lettura di gioco che ne fanno un abile recuperatore di palloni. Non è un caso che il nordafricano abbia ricevuto dagli addetti ai lavori voti molto alti in tutte le sue apparizioni a questo mondiale. E Amrabat è diventato l’idolo dei tifosi marocchini che sui social gli hanno dedicato video, meme e fotomontaggi, come quello che lo ritrae in versione Leonida nella battaglia delle Termopili.  

Alle ore 20, stadio Al-Bayt, la parola passerà al campo. Sulla carta la Francia parte nettamente favorita ma i ‘Leoni dell’Atlante’, dopo aver battuto Belgio, Spagna e Portogallo, sognano un nuovo miracolo sportivo. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.