Cronaca
Commenta

Appostato vicino a cascina con mazza
da baseball nel baule: nei guai bergamasco

Denunciato dai Carabinieri della Radiomobile, per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, un cittadino italiano di 49 anni, pregiudicato e residente in provincia di Bergamo.

Verso le 15.00 del 14 dicembre, la pattuglia è stata inviata in una cascina di Genivolta perché una persona aveva notato la presenza di un’auto ferma nelle vicinanze con tre soggetti sospetti a bordo.

Alla vista dei carabinieri, due degli occupanti si sono allontanati, mentre uno, il conducente,  è stato identificato. L’uomo ha giustificato la sua presenza sul posto dicendo di avere l’auto in panne e di essere da solo, dichiarazioni poi risultate false.

Per questi motivi i militari hanno perquisito lui e la sua auto, risultata di proprietà di un’altra persona. Nel bagagliaio dell’auto è stata trovata una mazza da baseball della lunghezza di 60 centimetri che è stata sequestrata e l’uomo è stato denunciato per il porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

© Riproduzione riservata
Commenti