Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Da Berlusconi a Soumahoro e Cristina D’Avena: Fiorello a raffica su Viva Rai 2

(Adnkronos) – “Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginare. Ho visto navi da combattimento eccetera eccetera, ho visto Bruno Vespa senza libro dare riparo ai Jalisse, ho visto Carlo Conti cantare, ho visto biglietti aerei per Palermo più alti del tetto al contante, ho visto Berlusconi promettere pullman carichi di, carichi, carichi di… Ho visto Fiorello e Biggio con le treccine fare un balletto in mezzo alla strada e quindi adesso è tempo di morire”. ‘Viva Rai 2!’ fotografa così, con la voce di Fiorello fuori campo, e il pensionato del cast Ruggiero Del Vecchio che annuisce con una colomba finta in braccio, la settimana che si conclude in vista della prossima. 

“Purtroppo amici vi dobbiamo parlare ancora di corruzione. Abbiamo parlato sempre del Qatar, sempre del Qatar e a un certo punto i Soumahoro hanno detto: ‘E noi? Che fine abbiamo fatto?’. E allora guardate i giornali. ‘Famiglie sinistre’, titola Libero. Panzeri, Soumahoro. Soumahoro, Panzeri. Ma io difendo quel Soumahoro, si ritrova la moglie…la suocera… e adesso è indagato pure il fratellastro della moglie. Poverino. Si è dimesso da parente!”,Un’altra gag di Fiorello sui casi Qatargate e Soumahoro e questa volta una battuta dedicata espressamente al parlamentare Aboubakar Soumahoro, dopo la notizia che vede Michel Rukundo, il fratello della moglie Liliane Murekatete, fra i sei indagati dalla procura di Latina nell’inchiesta relativa all’attività delle cooperative coinvolte nella gestione di richiedenti asilo e di minori non accompagnati.  

E a continuare la gag sul Qatargate insieme a Fiorello sono Biggio e Fabio De Luigi, che oggi per ‘Viva Rai 2! ha vestito i panni di un intransigente vigile urbano che chiedeva a Fiore e al comico toscano nel cast del programma di sgombrare la strada, pena una multa salata. A Fabio De Luigi che li accusa di una serie di strampalate violazioni – “Questo è abuso di conferizione di dito alzato in luogo pubblico senza permesso – Fiore e Biggio consegnano un sacchetto di juta colmo di banconote con su scritto ‘Qatar’. E lui torna alla carica: “Questa è corruzione”. “Ma perché? Va così tanto di moda! E noi non lo possiamo fare?”, controbatte Fiorello. “A Bruxelles lo fanno”, interviene Biggio. Ma arriva una volante e li porta via.  

E c’è spazio anche per l’ultima polemica della settimana: “Si è parlato tanto di Cristina D’Avena, del decennale di Fratelli d’Italia. Ci sono articoli ovunque. La Russa, uno dei padri fondatori, uscirà dalla torta nudo con un perizoma in lana di vetro. ‘Io voglio uscire dalla torta. Guardate qua. Inquadra questo articolo – dice Fiorello con la voce di La Russa mentre viene inquadrato il titolo dell’articolo: Io come Violante. Voglio la pacificazione. E’ la normalità democratica”. “Vi spiego sta cosa. Cos’è la democrazia secondo me. Ci riuniamo. Discutiamo tutti insieme, ma alla fine decido iooo”, spiega La Russa-Fiorello.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.