Cronaca
Commenta

Matteo Piloni, visite nelle
aziende del territorio

Il consigliere regionale Matteo Piloni, nuovamente candidato alla regione per il PD, ha tenuto di nel cremonese, dove ha visitato diverse imprese e attività commerciali e artigiane di Cicognolo, tra cui la Dalma Brown, Luccini, Donini, Acquafert e Fratelli Bresciani, accompagnato da Angelo bergamaschi, sindaco, e dal vice sindaco Luca Barbieri. Inseguito ha raggiunto Ostiano dove ha prima fatto una visita alla RSA “Fondazione Bruno Pari di Ostiano”, accompagnato da Alessandro Lanfranchi e Sergio Tironi, e dove ha incontrato il Presidente Marco Coppola, la vice Simonetta Prina e la direttrice Generale Alessia Ferrari, per poi partecipare ad un aperitivo con alcuni elettori. La sera invece ha partecipato ad un iniziativa pubblica a Isola Dovarese.

“In questi 5 anni, visitando le attività economiche dei nostri territori, ho conosciuto le diverse difficoltà che incontrano. Una tra queste è sicuramente la carenza di personale qualificato ed è proprio per questo motivo che bisogna sostenere i progetti formativi degli ITS, variandone il settore in base alla richiesta del mercato locale. Oltre alla meccatronica, per questo territorio occorrerebbe formare i ragazzi nell’ambito della filiera del legno, che rappresenta una peculiarità di questi comuni insieme all’agroalimentare. Questi sono peraltro settori in cui regione dovrebbe intervenire anche dal punto di vista degli investimenti semplificando l’accesso ai bandi, che oggi a causa della burocrazia limitano l’accesso alle imprese del territorio. La visita alla Bruno Pari, per cui ringrazio il Presidente Marco Coppola, la vice Simonetta Prina e il direttore Alessia Ferrari, e che oltre ad essere una struttura per anziani è un vero e proprio presidio socio sanitario del territorio, mi restituisce la necessità di mettere al centro delle politiche sociosanitarie queste strutture, che invece da Regione sono viste come “altro” rispetto al servizio sanitario e che, invece, già svolgono un servizio di medicina territoriale che va assolutamente sostenuto.”.

© Riproduzione riservata
Commenti