Cronaca
Commenta

Pizzighettone, lo storico giardino
Silva Pignatti donato ai Volontari Mura

L’atto ufficiale Venerdì 20 Gennaio 2023 presso il notaio Galli di Cremona, con la firma della signora Lucia Silva Pignatti per la donazione e la successiva consegna al presidente del Gruppo Volontari Mura, Sergio Barili, delle chiavi dello storico giardino, oltre 700 metri quadrati di parco all’angolo tra via Smancini e piazza San Pietro, in Gera, con alberi secolari e persino una ghiacciaia.
Una decisione che la stessa signora Silva assieme alle figlie Annamaria e Carla aveva preso già da qualche mese e che un paio di giorni fa è diventata realtà.
‘Per lunghi anni abbiamo curato il nostro giardino (quasi di fronte all’abitazione di famiglia, ndr), lo abbiamo goduto soprattutto in estate, ospitato amici. Quasi un angolo di paradiso. Ma col passare degli anni non riuscivamo più a goderne appieno e anche la sola manutenzione diventava impegnativa. Non avendo eredi poi, era arrivato il momento di scegliere che il nostro giardino di famiglia passasse a nuove mani e a nuova vita”. dicono.

“Ci è venuto spontaneo e naturale pensare al Gruppo Volontari Mura e ai volontari che lo animano e che in oltre trent’anni di attività hanno dimostrato di saper recuperare, preservare e valorizzare con intelligenza il patrimonio storico locale, cambiando in maniera sostanziale l’immagine del paese. E senza dubbio sapranno gestire e promuovere al meglio anche questo piccolo patrimonio, che per noi ha un grande valore affettivo. Siamo certe che il giardino sia in buone mani e che tornerà a nuova vita, con la possibilità di essere manutenuto e valorizzato, godibile in varie occasioni anche da pizzighettonesi e turisti’.
“Un dono di cui siamo molto lusingati, un riconoscimento al nostro lavoro e ai nostri valori e un valore aggiunto per il patrimonio del paese di cui ringraziamo la famiglia Silva – commenta il presidente del Gruppo Volontari Mura, Sergio Barili – Il giardino è sotto il vincolo della Soprintendenza. L’idea è di preservarlo e valorizzarlo organizzando al suo interno eventi culturali. Non è poi da escludere che possa essere inserito tra le tappe del circuito di visite guidate, tra l’altro molto vicino anche alla cerchia muraria di via Casematte, in Gera. Interventi ed iniziative verranno studiati e messi in campo in accordo con la Soprintendenza. Senza dubbio un occhio di riguardo per l’antica ghiacciaia’.

Racchiuso da un muro perimetrale, il giardino – un vero e proprio parco privato – si estende tra via Smancini e via San Pietro. In prospettiva un nuovo angolo del paese, palcoscenico naturale per iniziative culturali e di vario genere nel periodo estivo.

© Riproduzione riservata
Commenti