Cronaca
Commenta

Controlli nel week end: droga sequestrata
e patenti ritirate da Crema al casalasco

E‘ di 2 persone denunciate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, 17 persone segnalate quali assuntori di droga, 5 denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica, 8 patenti ritirate e numerose sanzioni amministrative al codice della strada il bilancio degli ultimi giorni della settimana trascorsi in controlli sulla rete viaria delle Compagnie di Cremona, Crema e Casalmaggiore, per la prevenzione e repressione dei reati in materia di violazione della legge sulle sostanze stupefacenti e del codice della strada.

In particolare, gli uomini della Sezione Radiomobile di Cremona hanno denunciato per rifiuto d’indicazioni sulla propria identità due giovani egiziani di 18 e 20 anni, residenti in Cingia de Botti, recuperando inoltre due veicoli risultati oggetto di furto nel centro cittadino.

A Pizzighettone i militari della stazione hanno individuato e controllato due cittadini italiani, residenti ad Ospedaletto Lodigiano, in possesso di piccole quantità di droga del tipo “hashish”, subito sequestrata e segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Cremona.

A Casalbuttano, individuato un cittadino indiano, residente a Robecco D’Oglio, anch’egli in possesso di piccole quantità di droga del tipo “hashish”. Gli è stata ritirata e sospesa la patente di guida e segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Cremona.

Un cittadino marocchino di 46 anni residente a Pizzighettone invece è stato colto mentre, in evidente stato di ubriachezza, molestava la moglie e in seguito anche gli avventori di un locale pubblico: anche per lui è scattata la denuncia.

I Carabinieri della Stazione di Soresina hanno individuato e controllato un cittadino egiziano, residente in città, trovato in possesso di un grammo di quantità di droga tipo “marijuana”, sottoposta a sequestro: è stato segnalato come assuntore.

Passando in zona cremasca, la sezione Radiomobile della Compagnia di Crema e le Stazioni di Camisano e Pandino, hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza cinque cittadini italiani. I militari, durante i posti di controllo lungo le principali arterie stradali hanno proceduto al controllo di altrettante autovetture, i cui conducenti manifestavano evidenti sintomi di abuso di sostanze alcoliche. Attraverso l’alcol test, emergeva un tasso alcolico superiore al consentito (andava da 1,24 gr/l a 1,93 gr/l) motivo per il quale veniva loro immediatamente ritirata la patente di guida, con conseguente denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cremona.

Inoltre: denunciato per falsità materiale un cittadino egiziano residente a Bagnolo Cremasco, trovato alla guida con patente bulgara ritenuta falsa.

A Castelleone segnalato un cittadino egiziano, domiciliato a Milano, in possesso di grammi 2,4 di quantità di droga del tipo “hashish”. Denunciato inoltre per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri di Camisano hanno trovato un cittadino italiano di 24 anni, residente a Pianengo  in possesso di alcuni grammi di diverse droghe: anch’egli è stato segnalato quale assuntore e denunciato per guida in stato di alterazione.

Segnalato come assuntore anche un ragazzo di 17 anni di Romanengo trovato in possesso di 5,4 grammi di hascish.

A  Castelleone sono stati denunciati due cittadini italiani  di 50 e 21 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dalle indagini condotte dai carabinieri della stazione è emerso che i due, tra il mese di Luglio e settembre 2022 in concorso tra loro, in Castelleone, avevano attivato un canale di vendita al dettaglio articolato su singole dosi di 0,5 gr. di sostanza stupefacente di tipo “cocaina” per ciascuna. Nel corso dell’ attività sono state segnalate alla prefettura di Cremona come assuntori di sostanza stupefacente sette cittadini italiani.

Infine, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Casalmaggiore hanno denunciato per reati di falsità materiale un cittadino indiano residente in città, trovato alla guida con patente polacca contraffatta. Ad un posto di controllo hanno trovato un cittadino italiano di 23 anni, residente a Bozzolo (MN), in possesso di 2,3 grammi  di droga del tipo “hashish”. Anche per lui è scattata la segnalazione e il ritiro della patente.

 

© Riproduzione riservata
Commenti