Commenta

Liuteria cremonese arriva in Kazakistan Ipotesi apertura di una scuola

violino

La liuteria cremonese arriva fino in Kazakistan. Una delegazione governativa kazaka ha incontrato nel primo pomeriggio di sabato il presidente dell’Anlai (Associazione Nazionale Liuteria Artistica), Gualtiero Nicolini, impegnato al salone di San Pietro al Po per la consegna degli strumenti musicali che partecipano al concorso di liuteria di Pisogne. Il risultato dell’incontro è un documento condiviso per una collaborazione in campo liutario. Tra gli obiettivi, anche lo studio per l’apertura di una scuola per la costruzione di violini in Kazakistan. Fra i punti del documento, incontri e iniziative in collaborazione fra le due realtà e scambi formativi tra giovani liutai.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti