Un commento

Borsa di studio Elsa PigoliEcco gli studenti premiati

borsa-di-studio-pigoli-zucchi-2011

Breve cerimonia questa mattina, nella Sala Azzurra di Palazzo Comunale, per la consegna delle borse di studio intitolate alla memoria di Elsa Pigoli Zucchi. Quest’anno il premio, dell’importo di 500 Euro, è stato assegnato a Carlotta Porcari (4a classe della scuola primaria statale “A. Stradivari” di Cremona), ad Andrea Belli (3a classe del Liceo Scientifico Tecnologico “J. Torriani” di Cremona) e a Ajsa, Adem e Aida Jasari (4a, 2a, 3a classe primaria delle scuole S. Ambrogio e Boschetto). La consegna è stata effettuata da Luigi Amore, assessore ai Servizi alla Persona del Comune di Cremona, e da Mariarosa Capeletti, presidente del Soroptimist International d’Italia Club di Cremona.
La borsa di studio è stata istituita nel 1984 da Giovanni Zucchi in memoria della moglie Elsa Pigoli, in collaborazione con il Soroptimist International d’Italia Club di Cremona, ed è riservata a studenti meritevoli diversamente abili che frequentano la scuola primaria e secondaria. La commissione che ha individuato i premiati è presieduta dall’assessore ai Servizi alla persona Luigi Amore ed è composta della nipote del Comm. Zucchi, Alessia Zucchi, nonchè della pPresidente pro-tempore e della segretaria del Soroptimist International d’Italia Club di Cremona Sigg.re Mariarosa Capeletti ed Elisabetta Bondioni.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Piera Lanzi

    Ho partecipato alla presentazione dell’opiscolo “La storia della povera Cesira”: vi faccio molti complimenti per come avete trattato l’argomento e per l’omaggio a Cesira Ferrari. Spesso anche mio marito ha parlato (e cantato) di lei nella sua trasmissione radiofonica e pagina dialettale “El cantòon del dialèt”.
    Interessante anche l’inquadramento sociologico del periodo. Ma come far capire a certi uomini, anche di oggi, che non siamo loro proprietà?
    Grazie di tutto. Piera Lanzi Dacquati