2 Commenti

Qualità dell’aria, 71esimo giorno con Pm10 oltre il limite

pm10

Qualità dell’aria: siamo giunti al 71esimo giorno dell’anno con un valore di Pm10 oltre la soglia dei 50 microgrammi per metro cubo. La centralina di via Fatebenefratelli ha evidenziato questa mattina (media 24 ore) un dato pari a 62 microgrammi (ieri erano 69). Il limite previsto dall’Europa è di massimo 35 giorni l’anno con valori oltre i 50 microgrammi per metro cubo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Simone

    E’ inutile girarci attorno !!
    La soluzione ci sarebbe ed è semplice semplice
    Potenziamento dei mezzi pubblici con navette bus , creazione di piste ciclabili sicure, ecopass che disincentivano dall’entrare in centro con la macchina. Costruire altre strade non è una alternativa perchè per definizione ogni strada è una calamita di nuovo traffico ed un incentivo all’uso della macchina .
    La foto che avete messo on-line è via bergamo della quale nessuno parla mai sebbene in ristrette fasce orarie del giorno sia una strada molto trafficata non da meno a via del giordano e via del sale tanto reclamizzate. La stessa cosa si potrebbe dire per via ghinaglia via ghisleri via dante e viale trento e trieste.
    Ora la soluzione non è costruire altre strade perchè l’esempio della tangenzialina est che è sempre vuota, della tangenziale nord che forse molti non fanno per pigrizia o perchè pensano di allungare i tempi di percorrenza ne sono un chiaro e lampante esempio di come pur facili da raggiungere non vengano adeguatamente sfruttate dai più che continuano e continueranno a percorrere sempre , anche per loro comodità, le strade interne alla città.

  • LA TORRE DI BABELE

    Proprio si rifiuta lo sforzo di farsi intendere. Alcuni pubblici amministratori reinterpretano la legge: vietato ogni tipo di fuoco, forse anche la sigaretta. L’occasione sarebbe data dalle feste tradizionali dove si brucia “la vecchia”, i falò insomma. Inquinano. I tradizionalisti lanciano la rivolta: non si può uccidere la Storia per un malinteso ecologismo. Anche loro barricate.
    Ci fosse una comunicazione chiara: i pubblici amministratori, poveretti, visti i tempi, hanno paura d’essere usati da combustibile…

    Cremona 18 11 2011 http://www.flaminiocozzaglio.info