Commenta

Pm10 ancora alte La centralina registra 109 microgrammi

cremona

– nella foto Cremona intorno alle 12 di sabato 14 gennaio

Pm10 alle stelle in città. Non basta il valore record registrato venerdì 13 gennaio quando la centralina di via Fatebenefratelli ha fatto segnare 106 microgrammi al metro cubo. Oggi (sabato 14) polveri sottili ancora in crescita con il valore di 109 microgrammi al metro cubo. Alti anche gli altri due rilevamenti: a Piazza Cadorna le pm10 sono a 93, in via Gerre Borghi a 98. Sale così a quota otto il numero di sforamenti nel mese di dicembre.

Il valore record in tripla cifra, arriva il giorno dopo l’ufficializzazione del protocollo d’intesa dei sindaci del cremonese. Le misure: dopo dodici giorni di superamento dei limiti di legge (50 microgrammi) scatta il il divieto di circolazione, dalle 8 alle  20, di ogni domenica o giorno festivo, per tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori. Dopo diciotto giorni di sforamento consecutivi, invece, scatta la misura, dalle 9 alle 18 di tutti i giorni della settimana, delle targhe alterne per tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori. Il documento è stato redatto dal Comune di Cremona (Assessorato alle Politiche Ambientali) in stretta collaborazione con la Prefettura. A breve il Prefetto convocherà un secondo tavolo di lavoro e confronto su questo testo.
L’intesa – e le conseguenti misure – vale per i Comuni sottoscrittori: Cremona, Bonemerse, Castelverde, Castelvetro Piacentino (PC), Gadesco Pieve Delmona, Gerre De’ Caprioli, Malagnino, Persico Dosimo, Sesto ed Uniti e Spinadesco.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti