Commenta

Caldo, meno 15% sulle nascite nelle stalle padane

mucche-parti

Lucifero frena le gravidanze in stalla. Le ondate di caldo in Pianura Padana – spiega la Coldiretti Lombardia – stanno provocando un calo fra il 10 e il 15 per cento della fertilità degli animali, problemi durante i parti e difficoltà respiratorie per gli animali sotto stress. “Gli allevatori – spiega Ettore Prandini, Presidente regionale della Coldiretti – hanno affrontato investimenti importanti sulle strutture per garantire le migliori condizioni di vita agli animali, ma le temperature di questa estate e le ondate di caldo che si sono susseguite, compresa quest’ultima, stanno mettendo a dura prova la resistenza delle mucche sia sul fronte della produzione di latte che su quello della fertilità”.
L’afa, che non molla la presa anche di notte, sta facendo saltare le gravidanze, sbilanciando i periodi di estro degli animali. “Il calo va dall’8-10 per cento nelle zone pedemontane fino a picchi del 15 per cento in pianura dove si concentra la maggior parte dei capi e delle stalle”  spiega Germano Pe, allevatore di Gussago (Brescia) e presidente Aral (Associazione regionale allevatori).
Ma non c’è solo un problema di gravidanze fallite – spiega la Coldiretti Lombardia – il caldo influisce anche sui parti e sul blocco delle contrazioni per l’espulsione della placenta e degli altri residui di gestazione. “Oltre ai cali sulla produzione di latte fra il 10 e il 20 per cento – conferma Giuseppe Granata, Direttore del Servizio di Prevenzione Veterinaria dell’Asl provinciale di Lodi – lo stress per le alte temperature crea problemi sia per la riuscita delle gravidanze che per i parti, oltre a un aumento di disturbi come insufficienze respiratorie e cardiache, che possono poi portare alla morte dell’animale. In alcuni macelli registriamo aumenti degli ingressi fra il 70 e il 100 per cento”.
Stalle esposte a nord, ventilatori, doccette, cucce protette per i più piccoli e continui rifornimenti di acqua sono alcune delle contromisure adottate dagli allevatori per difendere mucche e vitellini dall’assedio di Lucifero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti