35 Commenti

Passaggi a livello, l'appalto se lo aggiudica la ditta Beltrami

beltrami

L’appalto da 13 milioni per la realizzazione dei sottopassi ferroviari di via Brescia e via Persico e il sovrappasso di San Felice è stato assegnato alla ditta Paolo Beltrami di Paderno Ponchielli. L’impresa cremonese è prevalsa su altre quindici società che avevano partecipato alla gara. La motivazione: il miglior rapporto tra offerta economica e offerta tecnica.
E’ questo l’atto finale che permette di dare il via ai lavori che porteranno all’eliminazione dei tre passaggi a livello. In base all’accordo, Regione Lombardia, Comune di Cremona e Rete Ferroviaria Italiana concorrono al finanziamento dell’intervento, che ha un costo complessivo 13.035.000,00 di euro, in questa misura: Regione Lombardia per 6.934.284,00 euro, Comune di Cremona per 3.100.716,00 euro, Rete Ferroviaria Italiana per 3.000.000,00 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Aristide

    Bhe’, dai, finalmente una ditta nuova all’orizzonte, non sempre le stesse…..andiamo avanti cosi’ che andiamo bene…..

  • d’artagnan

    perché quale sarebbe il problema? c’è stata una gara ad evidenza pubblica e la Beltrami ha vinto, punto.
    indi o la Beltrami ha vinto correttamente o la commissione ha barato… se lei Aristide pensa che ci sia qualcosa di losco chieda l’accesso agli atti oppure si riposi e passi un buon weeekend
    e stia pur sicuro che le 14 altre aziende che hanno perso chiederanno l’accesso agli atti ……

    • Giulia

      Ecco qua un altro figlio di Beltrami!!!

    • Il dio Padus

      Il nostro amico D’Artagnan scriveva: «perché quale sarebbe il problema? c’è stata una gara ad evidenza pubblica e la Beltrami ha vinto, punto». Beh, deduzione piuttosto meccanica e semplicistica quella di D’Artagnan (per non dire grossolana). Non si è chiesto il nostro moschettiere come fa a vincere tutti gli appalti una ditta che lavora con i cottimisti lasciando i dipendenti in cassa integrazione (e che è indagata a Bergamo per crollo in un cantiere e in Calabria per “altre ragioni”)? O è pronta per il nobel per l’economia, o altrimenti la spiegazione deve stare altrove…

  • ma tò,che strano!
    sarà tutto lecito,visto che han fatto una gara,ma come mai sta impresa ha”ricostruito”mezza cremona..pubblica?non è che gioca al ribasso e poi a suon di “lavori fuori preventivo”i costi salgono…è solo un opinione eh..

  • axl

    Che strano… sarà legato al ricorso per la Paullese?

  • ric

    evvai corro subito alla snai a incassare la vincita!ahaha

  • Il Dio Padus

    Che strano, vince tutti gli appalti. Peccato che questa notizia non l’abbia riportata nessuno… http://archiviostorico.corriere.it/2013/maggio/30/per_crollo_una_richiesta_condanna_co_0_20130530_266accf8-c8e8-11e2-b96d-a672643ec2c4.shtml

    • Giulia

      Speriamo non ci crolli in testa anche il sottopassaggio altrimenti..
      Chissà come mai questa notizia, davvero.. Non è stata pubblicata, e c’è tutto questo entusiasmo per la vincita “meritatissima” della ditta Beltrami, che tra l’altro, da ciò che ho potuto apprendere ha messo in cassa integrazione un bel numero di operai per mantenersi degli stranieri sottopagati ed in nero!!!
      E poi elogiamo tanto quando ci sarebbe solo da vergognarsi, c’è proprio da dirlo questa volta.. I soliti raccomandati!!!

  • Carlo

    Tò,chi si vede! Che strano abbiamo nel cremonese la miglior ditta che possa esistere…. non ne perde neanche una di gara!

  • Vincenzo Duchi

    Ma va’? Chi l’avrebbe mai detto..

  • FIRESTARTER

    Be’ sono contento che abbia vinto una azienda cremonese vuol dire che i soldi saranno spesi poi sul territorio.

    • Padaneide

      E come disse il Marchese del Grillo a Randazzo ” Io sò io e voi nun siete un c…!”

    • bè,speriamo che almeno reintegri al lavoro le decine di operai che ha in cassa integrazione da mesi!anche se nn si capisce come un azienda che ha”le mani”in mezza cremona,possa mettere operai in cassa ormai da mesi..
      alcune lettere al quotidiano locale degli interessati danno da pensare…

  • Tomas

    ma và, mi mangio le dita per non aver scommesso nulla su questa “gara pubblica”!!!

    • Giulia

      Si si! Anch’io!!! Beh! Siamo sempre in tempo per organizzarci per la prossima volta, non credi!!?

  • Quaqquaraqquà

    Peccato, speravo vincesse una di quelle ditte che arrivano da chissà dove, ti fanno dei prezzi stracciati, iniziano i lavori e poi falliscono lasciando le opere incompiute…una volta che c’è un po’di lavoro che resta ad un’impresa locale, ai cremonesi girano le scatole! Popolo discendente del grande Gengis Khan….

    • Carlo

      Invece io spererei che arrivi un azienda(non importa da dove, anche dall’estero) che faccia un lavoro giusto a un buon prezzo ! Ma non te lo domandi mai perchè vince sempre la stessa ditta? fa sempre il prezzo più basso?

    • Giulia

      Quaqquaraqquà, a questo punto.. Mi vien da pensare che tu lavori in comune!!!

  • elisabetta g.

    ma le gare cosa le fate a fare se è da 20 anni che date lavoro a questo signore?
    Oltretutto neanche lavorasse divinamente.
    Cremona Mafiosa Vergogna

  • elisabetta g.

    ma le gare cosa le fate a fare se è da 20 anni che date lavoro a questo signore?
    Oltretutto neanche lavorasse divinamente.
    Cremona Mafiosa Vergogna
    D’artagnan faccia silenzio almeno!

    • Giulia

      Si ma credo che siano stati pagati dalla ditta Beltrami, perchè ci vuole veramente un gran bel coraggio per difendere questa gente, solo uno che è parente o ha ricevuto dei soldi può avere la faccia .. Diciamo tosta, di difenderli!!! (-:

  • elisabetta g.

    É scandaloso,e lo pubblicano pure!
    Ma se sono vent’anni che questa ditta si Becca tutti gli appalti piú appetibili!
    Facciamo una Bella inchiestina su questi signori.

    • PiovonoPietre

      Perchè non ripristinare la ghigliottina ? Se ha degli elementi, vada in Procura; altrimenti, risparmi il fiato.

      • Padaneide

        Basterà Report in onda su raitre alle 21:15 di domenica.

      • Giulia

        Ma chi sei tu? Il figlio di Beltrami???

      • elisabetta g.

        Il fiato se lo risparmi lei!
        Io sono libera di esprimere la mia opinione.Chiaro?

  • Orso Bubu

    Che notizia stupefacente.
    Tutti si domandavano: chi vincera questo appaltino bello grasso?
    Ma se hanno vinto anche quello per la valorizzazione del porto di Catanzaro significa che sono proprio bravi.

  • Padaneide

    Forse mi sono espresso male,senza tirare in ballo ghigliottine o arnesi vari, un bel servizio su Report se lo meriterebbe la Paolo Beltrami spa con sputtanamento annesso, inoltre andate a vedere come hanno ridotto Via San Rocco, quelli della Paolo Beltami spa; un tempo (fino a qualche mese fa) era quasi un biliardo, dopo i lavori per sottoservizi
    dal ponte del cavo Cerca alla cascina Carpanella il rattoppo dell’asfaltatura è impraticabile ai motorini che “slalomano” pericolosamente verso il centro della carreggiata creando non pochi problemi a chi cerca di percorrere in auto la porzione di asfalto ancora praticabile.
    E’ lavorando così che la Paolo Beltrami si aggiudica gli appalti col miglior prezzo? E’ questa mediocrità che vuole la politica per risparmiare?

    • Giulia

      Uniamoci! E chiamiamo davvero la Gabanelli!!!
      Io son stanca di sta caspita di Beltrami SPA che è da tutte le parti, fa lavoretti un po’ così, lascia operai in cassa integrazione, e nonostante tutto si aggiudica tutti gli appalti!
      Senza contare che circa un mesetto fa su Facebook, una certa pagina intitolata “Paolo Beltrami” mi ha pure chiesto di aggiungermi, e nasellando un po’, trovo qualche foto di posti in cui stanno facendo dei lavori, e due o tre articoli pubblicati, dove si elogiava tanto la ditta, tra cui commenti lasciati da alcune persone, dove dicevano che li avrebbero chiamati per farsi la casetta nuova!!!
      Non so questa gente li legge i giornali o cosa!? Oddio! Probabilmente erano tutti parenti e amici… Poi chiaro c’è sempre chi la pensa diversamente, ma a riguardo pensarla diversamente è un po’ da sciocchi!

      • Il dio Padus

        Non c’è bisogno della Gabanelli. La stampa ce l’abbiamo anche noi. C’è solo il bisogno che venga eliminata quella collusa e lasciata lavorare come deve quella che vorrebbe farlo ma è imbavagliata per varie e ovvie ragioni…

        • Giulia

          Stà di fatto che al prossimo appalto che si aggiudicherà, saremo ancora qua a discuterne, perchè com’è ovvio, nessuno farà nulla… Chiamare Report è un esagerazione chiaramente, ma è per dire che c’è da fare qualcosa siccome sotto c’è qualcosa che non va!!!
          Solo, che non siamo noi a dover indagare sulla Beltrami S.P.A. ma qualcun’altro… Tanto alla fine non cambia mai nulla, e star qua a lamentarsi non serve a molto.. Se non che, a condividere ciò che si pensa con altre persone che condividono il tuo pensiero, ed a sfogare un pochino la rabbia ogni volta che si passa e si vede che sto signor Beltrami lavora a destra e a manca con i piedi e viene elogiato dai giornali!!!

          • Il dio Padus

            Comprendo la tua rabbia e la condivido. Soggiungo anche però che è il lettore a scegliere l’informazione, non il contrario. Se a Cremona va per la maggiore l’informazione di cui parli (becera, concordo) le cause saranno da ricercare in chi opera all’interno di quell’informazione ma anche nei lettori che la sostengono. Ho notato che il cremonese (di tutti i tipi) ha un rapporto che potrei definire di amore/odio con determinata stampa. Cioè: magari si lamenta che è una stampa “stupida”, “di parte”, “arrivista”, “sensazionalista”, ma poi questo non gli impedisce comunque di sfogliarla o a volte comprarla anche. E allora il problema è in realtà un cane che si morde la coda…

          • PiovonoPietre

            “Stà” di fatto che c’è un accento di troppo (e i giornali non ne hanno colpa)

  • Il dio Padus

    Il nostro amico D’Artagnan scriveva: «perché quale sarebbe il problema? c’è stata una gara ad evidenza pubblica e la Beltrami ha vinto, punto». Beh, osservazione piuttosto meccanica e semplicistica quella di D’Artagnan (per non dire grossolana). Non si è chiesto il nostro moschettiere come fa a vincere tutti gli appalti una ditta che lavora con i cottimisti lasciando i dipendenti in cassa integrazione (e che è indagata a Bergamo per crollo in un cantiere e in Calabria per “altre ragioni”)? O è pronta per il nobel per l’economia, o altrimenti la spiegazione deve stare altrove…
    Rispondi