Un commento

Barriere architettoniche, la Regione: sono finiti i soldi Disabili all'asciutto

regione-lombardia

Sono finiti i soldi per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Triste notizia per i cittadini con disabilità permanente che hanno già fatto domanda di contributo, in base alla legge numero 13 del febbraio 1989. Si tratta di finanziamenti che mirano ad aiutare i privati che vogliono eliminare le barriere architettoniche da abitazioni e uffici. A breve la Regione erogherà le quote relative alle domande del 2011 e in parte del 2012, per un totale di 4,2 milioni di euro, dopodiché però il fondo rimarrà all’asciutto. La Regione Lombardia ha comunicato, infatti, al Comune di Cremona (come a tutti gli altri comuni lombardi) che, al momento, non è prevista, in bilancio, la copertura dei contributi; le domande inoltrate restano valide ai fini di una loro futura finanziabilità ma non è possibile effettuare previsioni in merito alla loro effettiva liquidazione.
In base allo stanziamento (1milione 425mila euro era già stato assegnato per 362 domande del 2012), la Regione stima di coprire ulteriori 1048 domande, su un totale di 2250 ammesse al finanziamento per l’anno 2012. Restano senza fondi le restanti richieste del 2012 e quelle del 2013 e quelle in corso di inoltro sul fabbisogno 2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • piu che finiti se li sono mangiati tutti!!!
    chiedere a formigoni e c.!