Commenta

Il tema del gioco entra nel festival “Cremona Gustosa"

biblioteca-cremona

Il tema del gioco entra nel festival “Cremona Gustosa”, rassegna organizzata dall’Assessorato alle Politiche Educative e della Famiglia. Si tratta di “Arte in Gioco”, una sperimentazione socio-culturale, in partnership con il Comune di Verona, con la conduzione di Aga (Associazione Giochi Antichi) e la collaborazione di GioNa (Associazione Città in Gioco). Le due associazioni e i due enti locali sperimentano un programma, condiviso, nel segno del gioco, della cultura, della socialità, dell’identità, conducendo in parallelo alcune azioni che sottolineano l’importanza di saper usare la città per gustarla, soprattutto nei giorni festivi, da parte delle famiglie e delle comunità alle quali spettano compiti educativi.

L’iniziativa sarà presentata lunedì 17 febbraio, alle ore 16, nella sala conferenze della Biblioteca Statale, Palazzo Affaitati, via Ugolani Dati 4 con un incontro specifico dal titolo “Dalle radici al sogno, giocare per imparare”. Intervengono Jane Alquati, assessore alle Politiche Educative del Comune di Cremona e Antonia Pavesi, delegata alla Cultura del Comune di Verona, che presenteranno il progetto “Arte in gioco” e le ragioni della collaborazione; Stefano Campagnolo, direttore della Biblioteca ricorderà Giampaolo Dossena, insigne cremonese, grande esperto di giochi; Gabriella Strino, insegnante, illustrerà il programma “150 giochi di ieri per domani”, in Piemonte e a Omegna (proiezione di un videodocumentario sull’esperienza di Omegna); Paolo Avigo, presidente dell’Associazione Giochi Antichi (AGA) di Verona e Giuseppe Giacon, direttore artistico, si soffermeranno su Tocatì, il festival internazionale dei giochi tradizionali e sulla carta dell’Unesco; Piergiorgio Poli, dirigente scolastico e Francesca Bianchessi, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, si soffermeranno sul tema “Perché un progetto di rete sul gioco”; infine Amilcare Acerbi e Lina Stefanini illustreranno gli appuntamenti dell’iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti