25 Commenti

'Inceneritore, ingerenze della Manfredini: ecco l'email che le dimostra' Opposizioni all'attacco

termovalorizzatore

La mail spedita dall’account privato dell’assessore Alessia Manfredini a Franco Mazzini di Agh, di cui ha riferito ieri in Commisione ambiente la minoranza, e che l’amministrazione ha reso pubblica con un comunicato al termine della seduta, non sarebbe l’unica. Secondo l’opposizione ce ne sarebbero altre, più pesanti secondo quanto sostiene il consigliere Giorgio Everet. Mail, dice ancora l’esponente di Foza Italia, che sbugiarderebbero ancora di più l’assessore all’Ambiente, che in commisisone ha sempre negato ci fossero stati scritti tra lei e Lgh, a parte la lettera ufficiale distribuita ieri ai consiglieri e alla stampa.

I due passaggi che fanno parlare all’opposzione di ingerenze politiche nello studio, negate da Manfredini e dal collega al Bilancio Manzi, sono questi. Il primo. Si legge nella mail divulgata: “la riunione con i due prof del Politecnico poteva andar meglio nel senso che la bozza che ci hanno fornito non è molto oggettiva e funzionale al percorso che dobbiamo fare insieme”.

Successivamente l’assessore scrive: “In merito alla bozza noi suggeriremo alcune modifiche, ci sono troppi verosimilmente etc…e condizioni ipotetiche e cose non dette”.

Il duello manfredini-opposione sullo studio Leap e ciò che fa ad esso da contorno è solo all’inizio.

Simone Bacchetta

AGGIORNAMENTO – Sulla vicenda interviene in modo ancora più chiaro nel pomeriggio di venerdì il consigliere di Fratelli d’Italia-An Marcello Ventura: “Siamo in possesso di numerose altre mail inviate dall’Assessore Alessia Manfredini ai vertici di Lgh di ingerenza politica, come quella che recita ‘raccomando che non si insista su parole come danno patrimoniale, costo emergente, lucro cessante’, riferite  ad alcune pagine da lei citate in numero dello studio. Tradotto in parole povere – commenta Ventura – l’assessore dice ai vertici di Lgh di non fare emergere i reali costi per la dismissione dell’inceneritore. Più ingerenza politica di questa”. “Ci chiediamo quindi – aggiunge il consigliere – se sia opportuno renderle pubbliche in quanto l’Amministrazione è completamente impermeabile alla trasparenza negando sempre l’evidente. Ci riserveremo di vedere e valutare come procedere in seguito ed al momento che riterremo più opportuno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Telafó Giovanni

    Questa storia mi sa talmente tanto di minchiata che fin dall’inizio non sono riuscito a interessarmene…mi chiedo solo una cosa: ma maggioranza e opposizione non avranno altre cose più importanti di cui occuparsi invece di questa querelle che va avanti da mesi a colpi di conferenze stampa, comunicati e lettere senza mai arrivare a una vera conclusione???

  • Telafó Giovanni

    Questa storia mi sa talmente tanto di minchiata che fin dall’inizio non sono riuscito a interessarmene…mi chiedo solo una cosa: ma maggioranza e opposizione non avranno altre cose più importanti di cui occuparsi invece di questa querelle che va avanti da mesi a colpi di conferenze stampa, comunicati e lettere senza mai arrivare a una vera conclusione???

  • Giorgio

    Sfortunatamente il livello della nostra politica è questo, consiglieri che si attaccano al nulla, pur di comparire sui giornali. Che tristezza! I problemi dei cittadini cremonesi sono altri. Che pena e che squallore

  • Giorgio

    Sfortunatamente il livello della nostra politica è questo, consiglieri che si attaccano al nulla, pur di comparire sui giornali. Che tristezza! I problemi dei cittadini cremonesi sono altri. Che pena e che squallore

  • Maria

    Basta! Iniziate ad occuparvi dei problemi seri dei cremonesi anziché renderci partecipi delle scritture della Manfredini. Insomma un po’ di serietà.

  • Maria

    Basta! Iniziate ad occuparvi dei problemi seri dei cremonesi anziché renderci partecipi delle scritture della Manfredini. Insomma un po’ di serietà.

  • un fascio di luce

    le questioni di principio non sono mai secondarie.
    che un assessore menta ai propri colleghi, spalleggiata dal proprio sindaco (che a questo punto “mente sapendo di mentire”), non può essere una questione irrilevante. che poi menta anche difronte alla Commissione di Vigilanza interna, spalleggiata dai compagni di partito che, ad ogni commissione, si presentano numerosi solo allo scopo di “tirar tardi” e confondere le acque, mischiando tutto e tutti, con mille parole, troppo spesso vuote persino di significato e neppure attinenti all’argomento…. se mentire non è grave…
    vabbè che neppure è stata eletta, ma i suoi compagni di partito che l’hanno messa lì sono contenti??

  • un fascio di luce

    le questioni di principio non sono mai secondarie.
    che un assessore menta ai propri colleghi, spalleggiata dal proprio sindaco (che a questo punto “mente sapendo di mentire”), non può essere una questione irrilevante. che poi menta anche difronte alla Commissione di Vigilanza interna, spalleggiata dai compagni di partito che, ad ogni commissione, si presentano numerosi solo allo scopo di “tirar tardi” e confondere le acque, mischiando tutto e tutti, con mille parole, troppo spesso vuote persino di significato e neppure attinenti all’argomento…. se mentire non è grave…
    vabbè che neppure è stata eletta, ma i suoi compagni di partito che l’hanno messa lì sono contenti??

  • . L

    Visto il responso dello studio sull’inceneritote, ipotizzare che vi siano state pressioni da parte della Giunta è quantomeno buffo.

  • . L

    Visto il responso dello studio sull’inceneritote, ipotizzare che vi siano state pressioni da parte della Giunta è quantomeno buffo.

  • Sorcio Verde

    La parola “Dimissioni” non esiste nel vocabolario del PD?E se esiste perchè vale solo per gli altri?

    • Ussignùur

      Un tempo esistevano le influenze e i “raffreddori” siberiani… fra i compagni

  • Sorcio Verde

    La parola “Dimissioni” non esiste nel vocabolario del PD?E se esiste perchè vale solo per gli altri?

    • Ussignùur

      Un tempo esistevano le influenze e i “raffreddori” siberiani… fra i compagni

  • antonio1956

    …………………………………. !!!!

  • antonio1956

    …………………………………. !!!!

  • Giorgio

    A mio modo di vedere questi episodi dimostrano quantomeno la scarsa professionalità dei vertici di Lgh o malafede; mail private dovrebbe restare tali. Se i vertici di Lgh avessero ravvisato condizionamenti avrebbero dovuto immediatamente comunicarli.

    • Gobbo

      Quando gli interessi in gioco sono alti il gioco si fa sporco, tutto è lecito per far fuori l’Assessore anti-inceneritore

      • Nokia

        Account costruiti per l’occasione, solo per giustificare chi non riesce a giustificare il proprio operato. E’ l’unica utilità dell’ufficio competente.

    • Ussignùur

      A chi…??? A chi avrebbero dovuto riferire di aver ricevuto delle pressioni..

  • Giorgio

    A mio modo di vedere questi episodi dimostrano quantomeno la scarsa professionalità dei vertici di Lgh o malafede; mail private dovrebbe restare tali. Se i vertici di Lgh avessero ravvisato condizionamenti avrebbero dovuto immediatamente comunicarli.

    • Gobbo

      Quando gli interessi in gioco sono alti il gioco si fa sporco, tutto è lecito per far fuori l’Assessore anti-inceneritore

      • Nokia

        Account costruiti per l’occasione, solo per giustificare chi non riesce a giustificare il proprio operato. E’ l’unica utilità dell’ufficio competente.

      • Ussignùur

        Soprattutto quando sono i tuoi stessi compagni a volerti far fuori…?

    • Ussignùur

      A chi…??? A chi avrebbero dovuto riferire di aver ricevuto delle pressioni..