Commenta

Servizio civile: 44 i volontari che lavoreranno in Comune

Primo giorno di servizio per i 44 ragazze e ragazzi che hanno partecipato al bando per il Servizio Civile 2015, di cui il Comune di Cremona è ente accreditato, e che si sono classificati al primo posto nella graduatoria: un numero decisamente superiore agli anni precedenti. La loro giornata è iniziata a Palazzo Comunale dove, nella Sala dei Quadri, sono stati accolti dal sindaco Gianluca Galimberti, dall’assessore Rosita Viola e dal dirigente Maurilio Segalini.

“E’ già capitato in questo anno di incontrare ragazzi come voi ha esordito il sindaco salutando i volontari – e dico innanzitutto grazie della possibilità che abbiamo di lavorare con voi. Spero che la cosa sia vicendevole, anche con i vostri tutor. Ognuno di voi presterà servizio in un Settore che ha un progetto e ogni Settore è all’interno di un ente che ha un progetto. E’ importante sentirsi partecipi di un cammino comune, è fondamentale capire il senso, il significato delle cose che si fanno nell’ambito di un disegno per il quale si opera insieme. Abbiate la consapevolezza che l’istituzione è sacra perché è a servizio della comunità. Sono convinto che sarà un anno di crescita umana, culturale e professionale, contemporaneamente ci sarà un rigore da rispettare che vi chiediamo. Abbiamo bisogno del vostro entusiasmo e delle vostre competenze”.

Dal canto suo l’assessore Rosita Viola, dopo avere sottolineato che il Servizio Civile è una forma di cittadinanza attiva, ha detto: “Dovete essere orgogliosi di far parte di una istituzione alla quale spesso non si da’ il giusto valore. Questa è un’esperienza che vi lascerà competenze e valori aggiunti”.

Infine, il dirigente Maurilio Segalini ha tenuto a sottolineare che, per la prima volta, sarà effettuata una valutazione nel corso dell’anno di Servizio Civile per monitorare l’acquisizione delle diverse competenze da parte dei volontari.

Dopo la tradizionale foto di gruppo,  i ragazzi hanno ricevuto le prime informazioni inerenti la loro attività e hanno sbrigato i necessari adempimenti seguiti da Elisabetta Dilda, referente del Comune per il Servizio Civile.

Nell’ambito del progetto “Cultura in città” presteranno il loro servizio Elena Acquistapace al  Museo Cambonino, Veronica Bosio al Museo Archeologico, Alessia Giarrusso all’Archivio di Stato, Noemi Losi al Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, Claudia Mantovani alla Piccola Biblioteca del Museo Civico, Eduardo Meazzi alla scuola primaria Trento e Trieste, Valeria Morelli al Liceo Anguissola, Laura Pegorini al Liceo classico Manin, Eleonora Preani al Liceo scientifico Aselli.

Per il progetto “Diritti alla meta” Margherita Amadasi sarà all’asilo nido Navaroli, Alessandro Calabrò al Servizio Politiche Giovanili, Serena Cinieri alla scuola infanzia S. Giorgio, Alice Fornasari alla scuola infanzia Lacchini, Nicolò Ghislandi all’Agenzia Servizi Informagiovani, Denise Guennani all’asilo nido San Francesco, Valeria Maggi all’asilo nido Sacchi, Viviana Sammartano all’asilo nido Lancetti, Sonia Secchi al Laboratorio “Cremona dei bambini”.

Per quanto riguarda il progetto denominato Eridanos, Francesca Lottici sarà all’Ufficio Ecologia, Alessandro Lucia al Museo di Storia Naturale, Andrea Pedretti alle Serre comunali, Lisa Repellini all’Ufficio Periferie e Filippo Serena al Sistema Informativo Territoriale.

Nell’ambito del progetto “Questioni di famiglia” ci saranno Lisa Bedani alla cooperativa Umana Avventura, Linda Bruschi al Centro per le famiglie, LauraBruseghini alla cooperativa Iride, Florica Capellini al Liceo artistico Munari, Linda Cassigoli al Pois, Lorenzo Gaggia alla Federazione Oratori, Letizia Mauricette Kakou al Centro per le famiglie, Giacomo Lodigiani sempre al Pois, Stefano Muchetti all’Ufficio Progetti e Risorse, Francesca Piseroni a Cr. Forma, Jaspinder Saini al Centro Interculturale.

Altro progetto approvato è “Si-cura e sicuri” che vedrà Claudio Bazza alla Polizia Locale, Anna Bencivenga al Tribunale, Miriam Folloni sempre in Tribunale, Enrica Mereghetti all’Ufficio Tempi ed Orari e Clara Rapuzzi all’associazione A.I.D.A..

Infine, nell’ambito del progetto “Stai Connesso e sei semplicemente in Comune” vedrà impegnati i volontari Andrea Busi a Spaziocomune, Silvia Caraffini all’Ufficio Servizi al Contribuente, Linda Feraboli all’Ufficio Stampa, Pamela Mannini sempre a SpazioComune e Jole Previ all’Ufficio Rapporti di lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti