Commenta

'Educare alla libertà, pedagogie in dialogo' Incontro a SpazioComune

“Educare alla libertà, pedagogie in dialogo: Maria Montessori e Rudolf Steiner” è il titolo di una tavola rotonda che si terrà lunedì 14 settembre alle 21 presso la saletta di SpazioComune in Piazza Stradivari. Si tratta di un’occasione per le mamme ed i papà cremonesi di avvicinarsi e di conoscere due metodi educativi che hanno rivoluzionato la pedagogia e che, negli ultimi anni, stanno attirando sempre più consensi e adesioni da parte delle famiglie italiane. I loro metodi vengono spesso contrapposti, discussi, fraintesi ma, in realtà, presentano importanti punti di contatto. Entrambi riconoscono nel bambino un potenziale immenso e credono nella pedagogia come mezzo per migliorare la società di domani, entrambi ritengono che il bambino debba poter godere della massima libertà. L’arte ha un ruolo importante nelle scuole steineriane come in quelle montessoriane. Entrambi propongono un ambiente a misura di bambino.

Lunedì sera ne parleranno la scrittrice Adele Caprio, autrice del volume “ Pedagogia, un’arte in divenire”, Patrizia Enzi, psicopedagogista, formatrice dell’Opera nazionale Montessori, cofondatrice dell’associazione Montessori Brescia, Massimo Pinamonti, maestro della Libera Scuola Waldorf di Rodengo Saiano (Bs). Moderatore della tavola rotonda: Gerardo Paloschi, dell’Associazione Amici della Pedagogia Waldorf “Emil Molt”, organizzatrice dell’evento. In apertura è previsto il saluto di Maura Ruggeri, vicesindaco e assessore alle Politiche Educative del Comune di Cremona. L’ingresso è libero e aperto a tutti. Per informazioni: steinercremona@gmail.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti