Commenta

Rimozione amianto Il Comune fa la lista delle cose fatte

Illustrazione dei lavori svolti dal Comune negli ultimi anni per quanto riguarda l’edilizia scolastica e condivisione di un percorso da fare attraverso confronti periodici e scambi di informazioni per il futuro. Questi i temi affrontati durante l’incontro che la vice sindaco Maura Ruggeri e l’assessore all’Area Vasta Andrea Virgilio hanno avuto con Danilo Dilda e Ivano Bonoldi, rappresentanti per Cremona dell’Osservatorio Nazionale Amianto (ONA). Hanno preso parte alla riunione anche Ruggero Carletti, dirigente del Settore Urbanistica e Rigenerazione Urbana, e Giovanni Donadio, responsabile del Servizio Progettazione – Direzione Lavori, Manutenzioni – Edilizia Scolastica del Comune.
Gli amministratori, affiancati dai tecnici, hanno innanzitutto presentato l’elenco dei lavori svolti nel corso degli ultimi anni anche per l’aggiornamento dei dati presenti sul sito dell’ASL. Con i rappresentanti dell’ONA è stato inoltre  concordato di organizzare incontri periodici per condividere problematiche, interventi e valutare le eventuali segnalazioni dell’associazione, questo per valorizzare anche il prezioso lavoro di presidio del territorio da parte dell’ONA. Alla luce dell’incontro è emersa la necessità che l’Amministrazione comunale, insieme all’Ente di Area Vasta, si faccia carico di un coinvolgimento degli altri Comuni del territorio.
L’elenco dei lavori svolti, presentato ai rappresentanti dell’ONA, comprende la scuola primaria Don Primo Mazzolari di via Corte, 1 (bonifica copertura con rimozione avvenuta nel 2007); la scuola primaria Manzoni di via Decia, 43 (bonifica copertura con rimozione avvenuta nel 2008);  scuola materna Castello di via Garibotti, 38 (per tale edificio è stata fatta una denuncia nel 2013 ma da successive analisi di laboratorio è emersa l’assenza di asbesto come da comunicazione fatta all’ASL il 18 febbraio 2015); la scuola materna Zucchi di via R. Manna, 22 (anche in questo caso vi è stata una denuncia nel 2013 ma da successive analisi di laboratorio è emersa l’assenza di asbesto comunicata all’ASL sempre nel febbraio 2015); la scuola materna San Felice (bonifica della copertura del locale rifiuti con rimozione effettuata nel 2013); scuola primaria Boschetto di via Boschetto, 142 (ex centrale termica, bonificata effettuata da AEM); la scuola primaria Miglioli di via Cambonino (bonifica della copertura con rimozione effettuata nel 2014); la scuola primaria Bissolati di via Tagliamento (bonifica della copertura della palestra con rimozione effettuata nel 2014) e la scuola materna Gallina di via San Bernardo (bonifica della copertura con rimozione effettuata nel 2013).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti