Ultim'ora
Commenta

Gli studenti di Virgilio Stanga, Torriani e Einaudi puliscono i parchi

foto Sessa

Iniziata con una massiccia partecipazione di studenti la tre giorni dell’iniziativa “Puliamo il Mondo 2015” promossa da Legambiente con la collaborazione di ANCI e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e del Ministero dell’Istruzione a cui ha aderito il Comune di Cremona. Questo primo giorno ha visto il coinvolgimento delle scuole Istituto di Istruzione Superiore “Stanga”, Istituto “J. Torriani”, Istituto “Luigi Einaudi” e la Scuola secondaria di primo grado “Virgilio”. Molti gli studenti e insegnanti che, insieme ai volontari di Legambiente, si sono impegnati a pulire i giardini delle proprie scuole, il parco Tognazzi e l’area compresa tra il ristorante Dordoni e le ex Colonie Padane.

Accanto agli studenti l’assessore al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini, che ha partecipato attivamente all’iniziativa, ringraziando i numerosissimi giovani e i loro insegnanti per aver aderito con entusiasmo all’iniziativa, ha auspicato che il lavoro di oggi prosegua anche in futuro, dando un segnale concreto di attenzione al mondo in cui si vive.

Domani, sabato 26 settembre la giornata sarà dedicata ai quartieri e a tutti i cittadini che vogliono dare il proprio contributo per rendere più decorosi alcuni spazi. L’appuntamento è alle 14.30, alle ex Colonie Padane, muniti di guanti ed abbigliamento adeguato. Grazie alla collaborazione dei volontari di Legambiente saranno forniti gli strumenti necessari per svolgere le attività di pulizia della zona concordate sul posto con gli organizzatori. Sempre nella giornata di sabato 15 volontari si metteranno all’opera nelle zone indicate dai residenti del Quartiere 9 (via Lungastretta, largo Pagliari).

La tre giorni di Puliamo il Mondo 2015 si conclude domenica 27 settembre con i volontari in azione a Picenengo. Altri quartieri hanno dimostrato interesse per l’iniziativa e hanno segnalato alcune aree che potrebbero essere sistemate e ripulite nelle prossime settimane. Al Quartiere 5 i volontari, che già hanno dato la loro adesione, saranno infatti all’opera, tra l’altro, in via S. Bernardo e in via Brescia. Quest’anno l’Amministrazione ha voluto dedicare all’iniziativa tre giornate, per dare modo a tutti di partecipare. L’intento è che questa non rimanga un’attività sporadica, ma possa trasformarsi in un’azione da ripetere periodicamente in zone della città dove siano segnalati rifiuti abbandonati, coinvolgendo, anche attraverso i Comitati di quartiere, i cittadini sensibili a questo tema e disposti a prendersi cura dell’ambiente nel quale vivono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti