Ultim'ora
Commenta

Lavori pubblici, le scuole Virgilio e Stradivari slittano di un anno

lavoripubblici-evidDovranno aspettare un anno i lavori di risanamento annunciati dal Comune per due scuole cittadine, inizialmente inseriti nel piano opere pubbliche per il 2015. Con la variazione da pochi giorni approvata in Giunta, slittano dal 2015 al 2016 i lavori di ‘restauro e risanamento’ da 290mila euro previsti nella scuola primaria Stradivari, (comprensivi di bonifica amianto e miglioramento sismico) e la messa in sicurezza dei pavimenti in ‘vinile amianto, con rimozione e rifacimento completo’, presso la scuola media Virgilio di via Trebbia (338mila euro). Entrambi gli interventi erano inseriti nel Piano come opere da finanziare prevalentemente mediante contributi regionali. Il Comune però rassicura: “L’edilizia scolastica rimane una priorità, i progetti elaborati dagli uffici in tempo per partecipare alla graduatoria per il 2015 non erano finanziabili per l’anno in corso, ma potranno certamente rientrare nel riparto per l’anno 2016”.
Può attendere anche la manutenzione straordinaria della palazzina della Croce Rossa (d’altronde l’associazione lascerà Foro Boario, avendo già dichiarato l’intenzione di trasferirsi in zona via Persico), 170mila euro che slittano da quest’anno al 2017.

In compenso raddoppia lo stanziamento per “interventi di messa in sicurezza e adeguamento impiantistico / strutturale scuole medie”, da 60mila euro a 122.500; e quelli per gli edifici delle scuole elementari (da 60mila a 185mila euro). Nel nuovo programma annuale delle opere pubbliche compaiono poi lavori che prima non c’erano, facendo così aumentare lo stanziamento complessivo previsto quest’anno (oltre 10milioni di euro): manutenzione straordinaria del collegio universitario Quartier Novo di via S. Maria in Betlem (70mila euro); manutenzione straordinaria degli edifici storici adibiti a scuole, come palazzo Pallavicino (sede di Liuteria e liceo musicale) e palazzo Raimondi (facoltà di Musicologia) per 119mila euro; e poi opere di completamento del maxi cantiere in zona via Brescia, con rifacimento dei marciapiedi di via Esilde Soldi, per 70mila euro e nuova illuminazione sempre in via Soldi per 67.100 euro. Nuova illuminazione anche in piazza Stazione e piazza Gallina per 34mila euro; potenziamento illuminazione per 60mila euro in via bella Chioppella e piazza Marconi. Entra nel Piano un ingente investimento nel recupero di alloggi negli edifici Erp, per 635mila euro; la manutenzione straordinaria nelle aree riservate ai cani (20mila euro); infine 70.300 euro destinati ai centri di riutilizzo.

Modifiche determinate anche da alcune variazioni delle fonti di finanziamento: ad esempio l’arrivo di 610mila euro quale contributo regionale (per il recupero alloggi Erp); 49.200 euro, sempre da contributo regionale, destinati ai Centri di riutilizzo. Gli interventi ai marciapiedi per l’illuminazione di via Soldi sono invece finanziati con alienazioni.
E sempre in tema di opere pubbliche, il Comune mette mano agli impianti di riscaldamento malfunzionanti nelle palestre PalaRadi, San Felice, Cambonino e Boschetto, visto l’approssimarsi ella stagione fredda. Prevista spesa di 10.600 euro, lavori effettuati da Linea reti Impianti (ex Aem Gestioni).

g.biagi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti