2 Commenti

Ex scuole di Picenengo alla coop. Sentiero e richiedenti asilo per almeno tre anni

Formalizzato per tre anni, fino al 15 ottobre 2018, il contratto di comodato d’uso tra comune e cooperativa Sentiero per l’utilizzo della palazzina ex scuole elementari di Picenengo per dare alloggio ai migranti. Sull’onda dell’emergenza sbarchi dello scorso luglio, il Comune in accordo con la prefettura, aveva messo a disposizione lo stabile appena fuori città, già utilizzato ai piani superiori da due famiglie in condizioni disagiate. Ad occuparsi della gestione dei migranti, oltre che delle prime necessarie opere di ripulitura degli ambienti, da tempo abbandonati, era stata la cooperativa Sentiero. Adesso a tre mesi di distanza, arriva la stipula del contratto di comodato d’uso che concede gratuitamente alla cooperativa l’utilizzo dell’immobile per tre anni a partire dal 15 ottobre 2015, con possibilità di rinnovo “qualora l’attuazione degli interventi venisse prorogata rispetto alla scansione temporale prevista”. In base agli accordi, non potranno essere fatti usi diversi dall’“accoglienza  di rifugiati e richiedenti asilo politico”. Alla cooperativa spettano gli oneri di ordinaria manutenzione e il pagamento delle utenze.

Nello stabile di Picenengo potranno trovare sistemazione fino ad un massimo di cinquanta persone, questa la disponibilità dichiarata la scorsa estate dal Comune di Cremona alla prefettura nei giorni convulsi degli arrivi quasi improvvisi. Intenzione del Comune è di mettere a disposizione per questo stesso utilizzo anche gli altri appartamenti nella stessa palazzina, utilizzati finora per ospitare famiglie. Due di esse sono già state ricollocate altrove; una terza invece è ancora in attesa e si trova a Picenengo.

g.biagi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Errare è umano, perseverare è diabolico.

  • Sorcio Verde

    Errare è umano, perseverare è diabolico.