Commenta

Rifornivano di coca
molti cremonesi,
fratelli in arresto

Rifornivano anche molti clienti cremonesi due fratelli marocchini arrestati dai carabinieri di Codogno per spaccio di droga, in particolare cocaina.

Rifornivano anche molti clienti cremonesi due fratelli marocchini arrestati dai carabinieri di Codogno per spaccio di droga, in particolare cocaina. I due, un 34enne (note le iniziali: R.E.B.) e un 31enne (H.E.B.) sono stati bloccati in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare dopo un’indagine del Nucleo operativo e radiomobile, condotta per mesi con appostamenti e intercettazioni. Secondo il quadro accusatorio i due rifornivano persone tra i 20 e i 50 anni – fra cui molte donne – provenienti dal Lodigiano, dal Piacentino e dal Cremonese per fare acquisti a Codogno, dove risiedono i due arrestati. Una trentina i clienti identificati. Secondo gli investigatori i due fratelli avevano la capacità di spacciare fino a 100 grammi di cocaina al mese.

© Riproduzione riservata
Commenti