Commenta

Garanzia giovani, 18 posti
di servizio civile per due progetti

Approvati i due progetti che il Comune di Cremona ha presentato nell’ambito del piano esecutivo regionale – Programma Garanzia Giovani – misura servizio civile: “Giovani risorse per la comunità” e “Attivi per la solidarietà”. Ragazze e ragazzi di età compresa tra 18 e 28 anni, interessati a prestare il loro servizio nell’ambito di questi due progetti, hanno tempo fino al 4 dicembre per candidarsi.

Per farlo è necessario effettuare la registrazione e l’adesione al programma Garanzia Giovani accedendo al portale regionale dedicato www.garanziagiovani.regione.lombardia.it selezionano l’ente di servizio civile e l’ambito di interesse (ambiente, assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile). E’ possibile selezionare uno solo degli Enti di Servizio Civile che risultano dall’elenco. Al momento della registrazione al programma gli aspiranti devono prestare particolare attenzione ai requisiti richiesti che sono ben dettagliati nel sito dedicato e anche nell’apposita sezione sulla home page del sito del Comune di Cremona. Una volta fatta la scelta, i giovani saranno contattati, telefonicamente o tramite e-mail, convocati per un colloquio del quale sarà loro successivamente comunicato l’esito.

Per il progetto “Giovani risorse per la comunità” i posti a disposizione a disposizione sono 13, per 12 mesi e per circa 20 ore settimanali, al Centro per le famiglie (3 posti), al Centro Fumetto “A. Pazienza” (2 posti), a SpazioComune, all’Ufficio Periferie, ai Servizi Demografici, al Servizio Patrimonio, al Centro Locale di Parità, all’Agenzia Servizi Informagiovani, all’Ufficio servizi ai contribuenti e all’Ufficio Ecologia. Per quanto riguarda l’altro progetto, “Attivi per la solidarietà”, i posti a disposizione sono 5, sempre per 12 mesi e per circa 20 ore settimanali, nelle seguenti sedi: Croce Rossa di Cremona (2 posti), Casa Famiglia Dopo di Noi, Week End di Sollievo e Associazione Futura Onlus.

© Riproduzione riservata
Commenti