Commenta

Due panetti di hascisc
nella custodia per videocassette
35enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri di Soresina hanno tratto in arresto un 35enne del paese: in casa aveva 200 grammi di hascisc nascosti nella custodia di una vecchia cassetta vhs. E’ tornato in libertà dopo la direttissima in tribunale, in cui ha patteggiato, perché incensurato. L’uomo (note le iniziali: C.F.), accusato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, attorno alle 05,30 di martedì è stato controllato mentre stava andando a lavorare nel Cremasco e nel corso del controllo i militari – spiegano dal comando della compagnia cremonese dell’Arma – vista la sua posizione di assuntore di stupefacenti e valutato l’atteggiamento sospetto, lo hanno sottoposto a una prima perquisizione personale e veicolare, poi estesa anche al domicilio. E’ proprio a casa che, in soffitta, controllando uno scaffale e aprendo la confezione di una vecchia vhs, i militari hanno scoperto che due panetti di hascisc per un peso complessivo di 200 grammi al posto della videocassetta. In un’altra zona della casa, inoltre, trovate due dosi già confezionate della stessa sostanza e materiale per il confezionamento. Sulla base degli elementi raccolto l’uomo è stato arrestato. Mercoledì mattina è stato celebrato il rito direttissimo (pm Laura Patelli). Il 35enne, difeso dall’avvocato Maria Laura Quaini, ha patteggiato 8 mesi e 2mila euro di multa ed è tornato libero. Il legale ha fatto sapere che chiederà l’affidamento in prova ai servizi sociali.

© Riproduzione riservata
Commenti