Commenta

Giornata contro la violenza sulle
donne, nuova sede per A.I.D.A
(Ass. Incontro Donne Antiviolenza)

La Giunta, su proposta dell'assessore alle Pari Opportunità e Rapporti con il Volontariato Rosita Viola, ha deciso di stipulare una convenzione con A.I.D.A per lo svolgimento del servizio di protezione, sostegno e reinserimento delle donne vittime di violenza.

“Un grazie sentito a voi perché la vostra concretezza nel tessuto sociale della città è grandissima da tanti punti di vista. Un grazie orgoglioso perché in questa avventura in cui tutti noi stiamo dando la vita una delle cose più belle è la scoperta di relazioni con persone e donne anche di questa giunta ed imparare da loro forza e vitalità profonde, intelligenza e sensibilità grandi: sono per me e per noi una scuola. Senza loro sarebbe impossibile il nostro lavoro perché non avremmo quella visione decisiva sull’amministrare e sulla città. Un grazie particolare all’assessore Rosita Viola che traduce l’idealità e la cultura in azione, costruendo processi che riguardano l’oggi e il domani con sguardo di prospettiva. Oggi è una giornata importante: le parole e i gesti sono importanti. Quando torneremo a ridare importanza a parole e gesti mettendoci dentro quella idealità e quella cultura saremo una società più attenta e più giusta. Importante è iniziare a cambiare se stessi ed è questo l’effetto più bello e fruttuoso di questo progetto”.

Con queste parole il sindaco Gianluca Galimberti, presenti tutti gli assessori e la presidente del Consiglio comunale Simona Pasquali, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, ha incontrato in Sala Giunta una delegazione di rappresentanti di A.I. D.A. (Associazione Incontro Donne Antiviolenza), di Rete Donne Cremona, Monica Manfredini, per i sindacati confederali CGIL, CISL e UIL, Daniela Polenghi del Forum del Terzo Settore, Roberta Balzarini, preside del Liceo “M. G. Vida”, accompagnata da alcune studentesse che lo scorso hanno partecipato al progetto “Zapatos Rojos – Scarpe Rosse”.

E proprio oggi la Giunta, su proposta dell’assessore alle Pari Opportunità e Rapporti con il Volontariato Rosita Viola, ha deciso di stipulare una convenzione con A.I.D.A per lo svolgimento del servizio di protezione, sostegno e reinserimento delle donne vittime di violenza. Nell’atto è previsto, tra l’altro, di dare in uso ad A.I.D.A. locali di proprietà comunale, in via Palestro, da utilizzare come sede.

“Una decisione importante in quanto l’Associazione è partner del Comune nell’ambito di diversi progetti, in particolare è stato recentemente realizzato il progetto A.R.C.A. delle donne – Ampliare la Rete di Contrasto alla violenza nei confronti delle donne”, dichiara l’assessore Viola.

“La decisione di assegnare una sede – aggiunge l’assessore con delega al Patrimonio Pubblico Andrea Virgilio – testimonia l’impegno dell’Amministrazione a riconoscere il valore sociale e la funzione dell’attività di volontariato nel suo complesso come strumento di partecipazione, solidarietà e pluralismo, promuovendone così lo sviluppo e favorendo il suo apporto originale per finalità di carattere sociale, civile e culturale”.

© Riproduzione riservata
Commenti