Commenta

Anche Cogeme dice sì a nozze
A2A-Lgh, con l'87% dei sindaci

Con l'87% del capitale che ha votato sì alla partnership Lgh - A2A, anche Cogeme Rovato, socio di maggioranza della holding, aderisce al progetto di alleanza tra le due multiutility lombarde.

Con l’87% del capitale che ha votato sì alla partnership Lgh – A2A, anche Cogeme Rovato, socio di maggioranza della holding, aderisce al progetto di alleanza tra le due multiutility lombarde. L’assemblea si è svolta giovedì sera nella sede della municipalizzata della Franciacorta. Al voto si è giunti dopo la presentazione di un documento  da parte del Cda, nel quale si prendeva atto dell’ultimo parere legale sulla legittimità della procedura seguita (trattativa privata o gara) e veniva espresso il voto favorevole. Il sindaco di Rovato, uno dei comuni ‘storici’ di Cogeme, il leghista Tiziano Belotti, ha presentato un documento a nome di altri comuni di area leghista, nel quale si precisa che il parere dato è favorevole nella misura in cui però, venga rispettata la normativa vigente in fatto di acquisizioni tra aziende partecipate dai Comuni. Si è così ricomposta la frattura all’interno del Cda di Rovato, dopo il voto sfavorevole (tre no su cinque) della prima seduta nella quale era stata esaminata l’offerta vincolante di A2a. Ora servirà un’ultima riunione formale per ratificare il volere dei soci.

g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti