Commenta

Evade dai domiciliari e viene
investito: un anno e 10 giorni
e trasferimento in carcere

Un anno e 10 giorni, con trasferimento in carcere dopo l’inasprimento della misura cautelare che prima lo vedeva ai domiciliari, per il cittadino indiano evaso da un’abitazione di Robecco – dove si trovava appunto agli arresti domiciliari – e finito all’ospedale dopo essere stato investito. E’ quanto deciso durante la direttissima che si è svolta nella giornata di martedì in tribunale.

L’uomo era finito in manette domenica sera. In ospedale, dove nel tardo pomeriggio erano state riscontrate lesioni lievi a causa di un urto con un’auto in transito mentre camminava lungo la provinciale 45 bis in direzione Brescia, i militari dell’Arma, intervenuti per accertamenti dopo l’incidente, avevano scoperto che l’indiano doveva trovarsi ai domiciliari al momento dell’investimento.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti