Commenta

Natale, a Cremona Solidale
arrivano i Nas: tutto in regola

I carabinieri del Nas a Cremona Solidale, nel giorno di Natale. Verificata la congruità con le norme igienico sanitarie della gestione della cucina, delle celle frigorifere e del magazzino scorte, oltre alla gestione del personale. Tutto in regola.

I carabinieri del Nas a Cremona Solidale, nel giorno di Natale. Un controllo probabilmente effettuato su segnalazione di familiari di persone ricoverate, questa almeno è l’ipotesi formulata dalla dirigenza della struttura di via Brescia. Sta di fatto che – fortunatamente – non sono state rilevate “inappropriatezze”, così si legge nella relazione redatta al termine dell’ispezione dal Nucleo Anti-sofisticazione e Sanità di Cremona. Il controllo, nei giorni scorsi, è stato eseguito da tre uomini dell’Arma, in abiti civili, che fanno capo al comando di via Voghera, e ha riguardato in particolare la palazzina Azzolini: è stata verificata la congruità con le norme igienico sanitarie della gestione della cucina, delle celle frigorifere e del magazzino scorte. E’ stata esaminata altresì la gestione del personale – per verificarne l’aderenza con le norme in materia – e rilevata la presenza degli ospiti della struttura. Situazione regolare riscontrata anche rispetto alla conservazione e all’utilizzo dei farmaci nei vari reparti.
Già l’anno scorso i carabinieri del Nas avevano fatto visita all’ex Soldi: anche allora i controlli si erano concentrati su cucine e farmaci e anche un anno fa non avevano portato a riscontrare irregolarità di alcun genere.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti