Commenta

Polizia ferroviaria lombarda,
nel 2015 54mila identificati
e quasi 100 minori rintracciati

Nel bilancio annuale della polizia ferroviaria lombarda oltre 25mila servizi di vigilanza negli scali e più di 7mila servizi di scorta a bordo dei treni. Numeri importanti quelli del 2015, nonostante le difficoltà legate a carenze di organico in diversi territori della regione tra cui quello cremonese.

Prevenzione e repressione dei reati, vigilanza, scorta e presidi, contravvenzioni per violazioni al regolamento ferroviario, controlli nei centri di raccolta di materiale ferroso, rintraccio di persone scomparse. Tanti i fronti su cui lavorano gli agenti. Ai quali nelle scorse settimane si sono aggiunti i controlli straordinari legati alle festività. E nei mesi scorsi le attività legate all’Expo.

I NUMERI DEL 2015 DELLA POLIZIA FERROVIARIA LOMBARDA

Polizia postale

© Riproduzione riservata
Commenti