Un commento

Maroni a cena con
gli imprenditori. 300
invitati a palazzo Trecchi

Conclusione di giornata cremonese, ieri venerdì 18 marzo a palazzo Trecchi, per il governatore della Lombardia Roberto Maroni, per una cena a cui hanno partecipato imprenditori e professionisti di diversi settori, provenienti da ogni parte della provincia. L’evento, voluto e organizzato dal consigliere regionale Carlo Malvezzi, è stata occasione per scambiare esperienze e confrontarsi sui temi più cruciali del lavoro e dello sviluppo.

“L’idea di un momento così – ha detto Malvezzi – è nata guardando agli incontri che ho avuto in questi primi tre anni di mandato: settimanalmente visito le aziende del nostro territorio rimanendo colpito da una umanità e da una professionalità quasi uniche. Mi sono detto che sarebbe stato bello e utile favorire un confronto con il nostro governatore. Stasera, tra una portata e l’altra, gli imprenditori hanno potuto rivolgere domande e raccontare esperienze a Maroni. E ancora una volta è emersa lampante la passione e l’energia di tanti che creano sviluppo e lavoro nella nostra Lombardia”.

Durante la serata, Malvezzi ha lanciato due proposte che lo stesso Maroni ha detto di apprezzare: “La prima – ha detto – è quella di realizzare un network tra imprenditori di diversi settori, in modo da favorire una vera e propria contaminazione di esperienze e di conoscenza anche in termini di evoluzione tecnologica. E poi vorrei che si tentasse la strada di una Fondazione di privati per supportare dal punto di vista finanziario e di passaggio di esperienza le start up innovative e tradizionali, soprattutto se lanciate da giovani. Quello che ha fatto sin qui e continuerà a fare Regione Lombardia è fondamentale. Ma serve anche l’intervento dei privati, sia sul fronte dei capitali, sia sul fronte di un trasferimento di conoscenze fondamentale per vincere la sfida della competitività”.

In precedenza Maroni si era recato all’Azienda ospedaliera, dove sta prendendo forma il centro oncologico cremonese (servono finanziamenti  regionali nell’ordine di 6 milioni di euro) e allo Ster di via Dante per un incontro con gli amministratori locali sul tema delle riforme.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Fierolochio

    Umanita’ e professionalita’ non sono direttamente proporzionali con la parola politica, se mai con le parole sacrifici e passione.
    L’unica parola che si avvicina di piu alla politica è: “spreco”.