Ultim'ora
2 Commenti

Costi della cultura e sport:
un impatto altissimo
per le casse comunali

Nel 2016 cresce il costo a carico della collettività per le mense delle scuole materne ed elementari, ma anche per gli impianti sportivi: questo emerge dalle tabelle sui costi a domanda individuale, la cui copertura dovrà essere sempre meno a carico dell’amministrazione comunale. In particolare, le mense delle scuole materne sono passate da una copertura del 66.77% al 71,33%. In sostanza, su un costo di 1.284.100 del servizio, il Comune nel 2016 incasserà 916mila euro. Il servizio mense delle scuole elementari viene pagato dai cittadini nella misura del 76,41%, contro il 70,92% del 2015. In questo caso, il costo complessivo del servizio è pari a 1.793.000, di cui il Comune incasserà 1.370.000.

Ancora molto lontani invece dalla copertura totale del servizio, per quanto in aumento, sono i costi relativi agli impianti sportivi. Dei 954.300 euro che costa il servizio, 135mila sono quelli incassati dal Comune. La copertura rispetto all’anno prima è in ogni caso aumentata: da 9,81% a 14,15%.

I servizi che invece impattano sempre di più sulle casse del Comune sono la cultura e gli asili nido. La prima, che è il servizio con la più bassa copertura, passa dal 6,34 al 4,31%. In sostanza, per un costo di 1.530.680 euro complessivo (tanto si spende per teatri, musei, pinacoteche, mostre e spettacoli), il Comune in cassa solo 66mila euro. La copertura degli asili nido passa invece dal 28% al 25,29%, per un servizio che costa 1.641.000 euro e che ne incassa solo 415.000.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti