2 Commenti

Inceneritore e salute:
ambientalisti e
medici a SpazioComune

Si torna a parlare degli inceneritori e dei pericoli connessi alle emissioni, tema delicato a Cremona, dove è in corso un’inchiesta della magistratura per il malfunzionamento del software (poi sostituito) che monitorava le emissioni dall’impianto di San Rocco. L’appuntamento è per oggi pomeriggio, sabato 18 giugno alle 17, presso la Sala Eventi di “SpazioComune” in Piazza Stradivari, organizzato dal Circolo culturale “AmbienteScienze” e dal Coordinamento “CreaFuturo”, in stretta collaborazione e condivisione con “ISDE Italia – Medici per l’ambiente” e “ Aspo Italia”. “Lo scopo – dicono gli organizzatori – è di dare l’opportunità alla cittadinanza di conoscere gli ultimi sviluppi della complessa vicenda nei suoi vari aspetti: tecnico-normativi relativi all’efficienza e alla pericolosità dell’impianto come da denuncia alla Procura della Repubblica e da diffida dell’Arpa Lombardia; il punto della situazione su un passaggio di proprietà tuttora incompleto perché intralciato da rilevanti imprevisti; le conseguenze sulla salute, in termini generali e per le fasce di età più esposte, per chi abita nella zona della città più vicina, a causa delle emissioni inquinanti in atmosfera dell’inceneritore. Su questo punto il dott. Federico Balestreri, specializzato in tossicologia degli inquinanti e Presidente della sezione Medici per l’Ambiente-ISDE Italia di Cremona, relazionerà sulle motivazioni scientifiche che fanno ritenere pericolose per la salute la umana le emissioni da incenerimento dei rifiuti urbani. Daranno inoltre la loro testimonianza professionale il dott. Aldo Pani, medico specialista il geriatra e gerontologo, direttore sanitario Azienda Speciale Comunale “Cremona Solidale” ed un medico pediatra”.
L’iniziativa è sostenuta e partecipata dalle sezioni cremonesi di Legambiente, WWF, Salviamo il paesaggio, ARCI, ACLI, Italia Nostra e dalle associazioni: Cittadini per l’aria (Milano), A tutto compost, Andiamo oltre, Filiera Corta Solidale, “Oltre lo specchio – SNOQ”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Nokia

    Silvio Garattini e Umberto Veronesi sostengono tesi contrarie con studi documentati e riconosciuti a livello internazionale . Basta con questi improvvisati esperti. I paesi ambientalisti (svezia e danimarca, ma anche svizzera, francia e germania) inceneriscono i rifiuti, i paesi dove la criminalità ed i politici comici comandano, si affidano alle discariche.

  • Sorcio Verde

    E’ già iniziata la campagna elettorale del PD per prossime elezioni comunali?