Commenta

Un nuovo impianto
di illuminazione per
la Cattedrale di Cremona

La Cattedrale di Cremona risplenderà di nuove luci. Il monumento simbolo della nostra città infatti potrà contare su un nuovo impianto di illuminazione interno. Non solo sarà risaltato il ciclo di affreschi Cinquecenteschi della navata centrale, il cui progetto è già al vaglio della soprintendenza di Brescia, ma tutto il Duomo, nelle intenzioni del vescovo monsignor Antonio Napolioni infatti c’è quella di fare un progetto che riveda tutta l’illuminazione della Cattedrale, procedendo poi a lotti.

Anche il parroco monsignor Alberto Franzini ha ravvisato nell’attuale impianto una certa carenza, in particolare sugli affreschi della navata centrale sia per i visitatori – e sono davvero molti quelli che giungono a Cremona a visitare quella che viene riconosciuta come la Cappella Sistina padana – ma anche in occasione delle celebrazioni, dove l’illuminazione è scarsa e cè troppo buio.

Per ora il progetto completo non è ancora stato presentato perchè l’argomento sarà trattato a settembre in una delle prime riunioni del capitolo della Cattedrale, ma tra le ipotesi c’è anche quella di togliere definitivamente quell’illuminazione centrali, le liane, che tanto avevano fatto discutere al momento dell’installazione, in occasione dei 900 anni del Duomo, scatenando proteste di cittadini e associazioni culturali.

Queste lampade ultratecnologiche che scendono dal soffitto erano state installate perchè garantivano luminosità e sicurezza visto che contengono sensori anti-fumo, micro-videocamere e altre novità tecnologiche). Scatenando però le proteste di cittadini e associazioni culturali. Per la nuova illuminazione si procederebbe a lotti, anche perchè la cifra è consistente. Si parla di circa 500mila euro.

Intanto lo scorso mese erano state fatte delle prove per l’illuminazione degli affreschi della navata centrale. In quel contesto si vogliono mettere dei nastri di led posti sui davanzali dei portoni in legno dei matronei, che andranno a illuminare gli affreschi. Ogni nastro led sarà di 20 centimetri e non saranno visibili dal basso.

Sgal

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti