3 Commenti

Con la pistola nella cintura
a Cremona Po, 87enne nei
guai: porto abusivo d'armi

Se ne andava in giro con una pistola infilata nella cintura, come un cow boy del Far West, ma mentre si trovava al centro commerciale Cremona Po questa gli è caduta, attirando l’attenzione di un poliziotto fuori servizio. E’ stato così denunciato per porto abusivo d’arma un 87enne cremonese.

La vicenda risale al tardo pomeriggio di mercoledì, quando l’attenzione di un poliziotto fuori servizio che si trovava al centro commerciale è stata attirata da un pesante tonfo: girandosi, ha notato una pistola a terra, caduta dalla cintura di un uomo piuttosto anziano. Immediato l’intervento dell’agente, che ha chiesto spiegazioni all’uomo, chiedendo anche l’intervento di una squadra volante.

L’87enne si è giustificato dicendo che portava con sè quell’arma, per il quale aveva il permesso di detenzione ma non il porto, per scoraggiare l’azione di eventuali malintenzionati. Insomma, soltanto un modo per mettere paura a ladri e malviventi. Dichiarazione confermata dal fatto che l’arma, seppure perfettamente funzionante, era priva di munizioni al suo interno.

“Non essendo in possesso di porto d’armi, gli abbiamo contestato il porto abusivo d’arma, sequestrando penalmente la pistola” spiega il vice questore aggiunto Nicola Lelario. “Inoltre, in via cautelativa, gli abbiamo anche messo sotto sequestro amministrativo altri due fucili, detenuti in casa regolarmente. Naturalmente l’uomo è stato accompagnato in questura, dove gli abbiamo spiegato che non può portare armi con sé”.

lb

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Simone

    Meno male che era scarica… se fosse caduta carica sarebbe pure partito un colpo ammazzando qualcuno! La gente è proprio fuori di melone!

    • sempre io

      Cliente sky?

  • Sorcio Verde

    Chi era….Clint Eastwood?