Un commento

Lascia il rubinetto del gas
aperto, evacuata
palazzina in via Volturno

AGGIORNAMENTO - Un rubinetto del gas lasciato aperto in un appartamento vuoto: questa la causa dell'imponente fuga di gas che ha interessato, nella prima mattinata di oggi, il condomimio al civico 62 di via Volturno.
foto Sessa

Fotoservizio Francesco Sessa

AGGIORNAMENTO – Un rubinetto del gas lasciato aperto in un appartamento vuoto: questa la causa dell’imponente fuga di gas che ha interessato, nella prima mattinata di oggi, il condomimio al civico 62 di via Volturno. Una palazzina di 43 appartamenti, che i Vigili del Fuoco hanno dovuto far passare uno dopo l’altro, per riuscire ad individuare la causa del forte odore di gas che si percepiva. Una situazione che gli stessi addetti ai lavori hanno definito “potenzialmente pericolosa”, tanto da giustificare l’evacuazione di tutta la struttura e la chiusura del tratto di strada interessato e di tutte le vie di accesso. Erano circa le 9.15 quando i residenti hanno dovuto riversarsi in strada in tutta fretta, alcuni in vestaglia, altri in ciabatte, senza il tempo di cambiarsi, lasciando le porte aperte per lasciare i Vigili del Fuoco la possibilità di accedere a controllare.

L’odore di gas che si percepiva quando i Vigili del Fuoco, con due mezzi, maschere e bombole, insieme a tre pattuglie della polizia, sono intervenuti sul posto, era davvero molto intenso, tanto che alcuni condomini uscendo di casa, mostravano già i primi effetti di intossicazione. Fortunatamente è bastato che si spostassero in un’area non satura di gas per sentirsi subito meglio. Ma la preoccupazione per la situazione era tanta, anche a fronte del rischio corso.

“Alle sette non si sentiva nulla, mentre alle nove c’era già un forte odore” riferisce un residente. La fuga è stata individuata, dopo oltre un’ora di ricerche, in un appartamento al secondo piano, in qul momento vuoto, dove l’occupante, probabilmente una persona anziana, aveva lasciato acceso il fornello, che non era dotato del dispositivo di sicurezza che blocca la fuoriuscita del metano in caso di spegnimento della fiamma. Altre due piccole fughe di gas, di entità irrilevante, sono poi state individuate in altri due appartamenti e aggiustate. I residenti sono stati fatti rientrare nelle proprie abitazioni intorno alle 10.50.

Laura Bosio

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ancoraio

    VIETATO FUMARE