Commenta

Primi ponteggi nella navata
di S.Lucia dopo i distacchi
di intonaco del 23 dicembre

foto Sessa

Iniziato questa mattina il sopralluogo nella chiesa di Santa Lucia, che prelude al montaggio dei ponteggi per ispezionare la volta della navata centrale, da cui lo scorso 23 dicembre si erano staccati alcuni grossi pezzi di intonaco. Non si tratta ancora dei lavori di riparazione, ma di un’indagine conoscitiva per capire l’entità del danno e sondare lo stato di salute di tutta la volta, anche nella parte apparentemente sana. Come spiega il parroco di san Pietro al Po, mons. Stefano Moruzzi, “abbiamo ricevuto il via libera dalla Soprintendenza la scorsa settimana e adesso diamo il via all’indagine. I ponteggi saranno collocati lungo la navata centrale per capire se ci sono altri punti da cui potrebbero avvenire distacchi”. Non ancora possibile stabilire fino a quando la chiesa resterà chiusa: dipenderà da quello che i restauratori troveranno durante l’ispezione della volta. “Dovremo valutare l’entità dell’intervento, se debba esere localizzato in pochi punti o più esteso”, conclude don Stefano, lasciando intendere che al momento non ci sono certezze non solo sui tempi, ma nemmeno sulla spesa che si potrà affrontare.

g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti