7 Commenti

Negozi vicinato, 3 chiusure
in via Solferino (e qualche
nuova scommessa)

Nel periodico valzer dei negozi di vicinato, sono tre le chiusure, annunciate o realizzate in via Solferino, strada classica dello shopping, pedonalizzata da anni. Oltre a Swarovsky, che aveva annunciato l’imminente cessazione, hanno le vetrine oscurate l’adiacente negozio di  capsule per caffè, e di fronte, quello di ottica “Dieci decimi”. Il centro non è l’unica zona a registrare chiusure o avvicendamenti: nel quartiere Po, in via Ticino, chiuderà una storica cartolibreria al numero 30. Qualche segno di vitalità c’è invece in via Monteverdi, dove nelle due vetrine un tempo occupate da un negozio di ottica (trasferitosi poco distante), ha aperto un nuovo parrucchiere. Mentre in corso Vittorio Emanuele, dopo un lungo periodo di chiusura ha riaperto “Lo Spiedo”, un classico della gastronomia in centro città.

Per arginare l’emorragia di negozi il Comune insieme alle associazioni di categoria ha da poco aderito al bando regionale Sto@ 2020 (Successful shops in towncenters through traders, owners & arts alliance”) iniziative di innovazione a sostegno e rilancio delle attività del commercio in aree urbane attraverso il recupero di spazi sfitti.
Il progetto del Distretto Urbano del Commercio, forte di un protocollo tra Comune  – capofila. e associazioni, denominato #VADOINCENTRO e di durata biennale, ha un valore complessivo di 210mila euro con contributo di Comune e Camera di Commercio e richiesta di cofinanziamento di Regione Lombardia per 100mila euro. Importante da parte delle associazioni di categoria, commerciali e artigianali, il supporto in termini di servizi per le imprese che decideranno di partecipare al bando. L’obiettivo è quello di incrementare l’attrattività del contesto urbano con interventi espressamente dedicati al recupero di locali sfitti e di aumentare la valorizzazione e la promozione, accanto al patrimonio culturale e artistico di Cremona, delle attività commerciali, artigianali e turistiche.

g.biagi

ottico chiuso solferino

Il negozio Dieci Decimi, chiuso in via Solferino

parrucchiere via monteverdi

Nuovo parrucchiere in via Monteverdi

lo spiedo riapertura

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Di male in peggio.

  • Dott. Landi Roberto

    Purtroppo è la riprova, a livello locale, del totale fallimento della politica economica della Sinistra, confermata da molteplici indicatori nazionali , quali l’alto livello della tassazione, il flop clamoroso di varie leggi strombazzatissime (l’anticipo della tredicesima in busta paga, il part time per i pensionandi, il bonus cultura per i diciottenni), la debolezza della domanda interna. Renzi vaneggia di raggiungere il 40 % di voti alle prossime politiche, per ora al 40 % è arrivata la disoccupazione giovanile. L’altro 60 % poi, più che stabilmente occupato, è sotto occupato e precarizzato. Circa Cremona, nello specifico aggiungiamoci le disastrose scelte di Galimberti e sodali in materia di viabilità e di pedonalizzazione del centro storico – perseguite contro ogni evidenza in ordine alla loro opportunità – che tutto hanno fatto, salvo minimamente contribuire a ridurre l’inquinamento atmosferico ed agevolare le attività economiche e l’accessibilità del centro medesimo. Sic et simpliciter

    • maria carmen

      Ottima analisi condivido. In fatto di viabilità poi …..siamo alla pazzia in assoluto

  • Italiana

    Forse i commercianti non hanno ben capito che non è più il momento di fare soldi a palate e che la crisi ha colpito tutti. Dare la colpa alle amministrazioni mi sembra ASSURDO

    • Ronni

      Pensi che zara ( multinazionale della moda il cui socio è fra gli uomini più ricchi del mondo) a cremona non ha aperto zara home ha chiuso zara bambino ha tolto zara uomo e ha ridimensionato l’offerta ….!!! SOLO A CREMONA !! Lei che è così intelligente e che capisce tutto …vada a spiegare a questo commerciante cosa deve fare…gliene sarà grato!!!! 🙏

  • Simone

    Tutti al Cremona Po’ o al Cremona 2!

  • Ronni

    Si sì …e poi si lamentano se con i negozi chiusi tutte le imposte comunali non solo a cremona ma in tutti i comuni triplicano , a cominciare da quelle dei rifiuti !! 😂