Commenta

Linea Gestioni, lavoratori in
'stato di agitazione'. Sindacati:
'Subite le scelte aziendali'

I lavoratori del comparto “igiene ambientale” di Linea Gestioni hanno avviato lo stato di agitazione. A comunicarlo i rappresentanti sindacali, che sottolineano “il disagio in cui operano i lavoratori, dei quali già i mesi scorsi avevano segnalato il malcontento”.

Orario di lavoro aumentato, “senza tenere conto dei suggerimenti” dei lavoratori stessi, che, di conseguenza, hanno subìto la nuova organizzazione del lavoro decisa dall’azienda. “Dopo discussione in assemblee sindacali, la maggioranza dei lavoratori ha scelto di avviare lo ‘stato di agitazione’ nei confronti di Linea Gestioni”, che per ora si traduce, per senso di responsabilità nei confronti dei cittadini, all’osservanza scrupolosa del contratto e dell’orario di lavoro. “I lavoratori sono però disposti a fare di più, anche per far capire ai cittadini che il servizio da loro pagato può essere migliorato, senza gravare sulla salute di chi lavora per loro”.

Linea Gestioni si è comunque resa disponibile a un incontro per poter riprendere i rapporti sindacali ad ora interrotti: “Il nostro auspicio è di poter serenamente esaminare le ricadute sui lavoratori della nuova organizzazione del lavoro decisa da Linea Gestioni e armonizzare rispetto alle altre realtà territoriali in cui opera l’azienda alcuni aspetti normativi previsti dal contratto, quali ad esempio il diritto alla mensa per tutti i lavoratori”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti