Commenta

All'asta la Sorbetteria di via
del Porto, il Comune ricaverà
almeno 200mila euro

Verranno presto venduti l’area e il fabbricato della ‘Sorbetteria’, la gelateria all’inizio di via del Porto, di proprietà del Comune, a cui era stata trasferita nel 2014 dall’Agenzia del demanio. L’avviso di asta pubblica è stato pubblicato oggi, dopo che il Comune ha ricevuto un’offerta d’acquisto, in base all’inserimento nel piano delle alienazioni. 200mila euro il prezzo  a base d’asta per immobile e area tavolini esterna, complessivamente 320mq. Le offerte, al rialzo, dovranno pervenire il Comune entro le 12 del 6 luglio. Numerose le alienazioni andate in porto negli ultimi 24 mesi dopo anni di stagnazione, dai garage di via de Stauris, alla palazzina di piazza Cadorna, ex uffici della fornace Frazzi, al fabbricato di via del Sale di  fronte alle Colonie padane, dove è stato ristrutturato il vecchio bar. La gelateria di via del Porto, particolarmente frequentata in primavera – estate, è attualmente in affitto alla società Sorbetteria S.a.s. di Giovanni Fioni e C. mentre le aree scoperte davanti e dietro al prefabbricato sono date in concessione permanente. Proprio per una delle due aree esterne, quella a ridosso di via Portinari del Po, c’è in ballo una mozione del consigliere comunale  Filippo Bonali (leggi qui) affinchè il Comune la tolga dalla procedura di alienazione, mantenendola di proprietà pubblica in modo da consentire l’ampliamento della pista ciclabile che proprio in questo punto rappresenta una criticità e una situazione di pericolo.

© Riproduzione riservata
Commenti