Commenta

Arci Festa, appuntamento
dal 28 luglio al 7 agosto
all’ex-Mercato Ortofrutticolo

I Losfuocos, ban che si esibirà alla festa

Torna anche per quest’anno l’appuntamento con Arci Festa, dal 28 luglio al 7 agosto all’ex-Mercato Ortofrutticolo: 11 giorni di pace cultura solidarietà per una nuova società civile in movimento. Tra gli ospiti, Giuliana Sgrena, Giulio Cavalli e il Vicepresidente di Arci nazionale Filippo Miraglia; ogni sera poesia, musica e buona cucina Oltre cento persone, volontarie di Arci Cremona, sono coinvolte nella organizzazione della 23ª edizione, quest’anno ancor più ricca e vivace in occasione dei 60 anni dell’Associazione Arci, nata a Firenze nel 1957.

“Arci Festa si è sempre caratterizzata per l’attenzione alla partecipazione civile e al rispetto dell’ambiente, anche attraverso i temi affrontati negli incontri serali, sempre molto partecipati” fanno sapere gli organizzatori. “L’organizzazione stessa della festa si configura come una vera e propria produzione corale, che coinvolge i volontari e le volontarie nella scelta dei temi, delle proposte culturali, delle scelte organizzative mirate alla sostenibilità ambientale. Si conferma anche quest’anno la scelta dell’utilizzo di stoviglie in Mater-Bi e materiali compostabili, e la preferenza per la distribuzione di acqua pubblica, nonché la presenza di fornitori biologici e a chilometro zero grazie alla collaborazione con Filiera Corta e Solidale e con la Bottega del Commercio Equosolidale”.

La festa sarà aperta tutti i giorni dalle 19 alla una. La tenda Arcilab proporrà attività, campagne, progetti e servizi di Arci Cremona e dei Circoli della provincia; in libreria sarà presente una mostra-vendita di selezioni librarie curate da Arci in collaborazione con la Libreria del Convegno e Timpetill; e ancora spazio alle Associazioni, tra banchetti e stand dell’associazionismo, del volontariato, della cooperazione sociale e internazionale e una mostra-vendita di prodotti handmade.

Come sempre, attivi il servizio cucina (nostrana, vegetariana, biologica), la pizzeria e il bar (acqua pubblica, vini, birreria e cocktail). Dal 29 luglio al 6 agosto, alle ore 20:00, prosegue il tradizionale appuntamento con ¼ d’ora. Poeti e poesia, a cura di Giovanni Uggeri.

IL PROGRAMMA

• Venerdì 28, alle 20:45, Arci Festa apre con un incontro, in collaborazione con il Forum Provinciale del Terzo Settore, dedicato a un approfondimento sulla Riforma del terzo Settore; parteciperà Ideanna Giuliani, Vicepresidente di Arci Lombardia. Dalle 22:00, il palco centrale sarà animato dal concerto balfolk di Filippo Gambetta.

• Sabato 29 luglio, alle 20:45, si parlerà di cultura con Gianfranco “Micio” Azzali, in occasione dei 50 anni della Lega di Cultura di Piadena; parteciperà Antonio Fanelli, storico e antropologo culturale dell’Istituto Ernesto de Martino, che presenterà il suo libro Contro Canto. Le culture della protesta dal canto sociale al rap (Donzelli, 2017). Dalle 22:00, concerto hard blues del trio There Will Be Blood.

• Domenica 30 luglio, alle 20:45, la serata è dedicata ai diritti delle donne, con la collaborazione di Rete Donne – Se Non Ora, Quando? La giornalista e scrittrice Giuliana Sgrena presenterà il suo ultimo libro Dio odia le donne (Feltrinelli, 2016). Grande rock dalle 22:00, con il doppio concerto dei lodigiani Losfuocos, preceduti dai cremaschi Blind Tigers.

• Lunedì 31 luglio, alle 20:45, Carmine Caletti, curatore delle grafiche di Arci Cremona, presenterà Chiara Morra, classe 1993, torinese, autrice dell’illustrazione che si trova su volantini e manifesti di Arci Festa. Con loro Fabio “French” Toninelli, grafico e Presidente dell’Associazione Tapirulan. Dalle 22:00, spazio al raffinato jazz del Gianluca Di Ienno Electric Trio, con Gianluca Di Ienno (piano elettrico, tastiere), Roberta Brighi (basso elettrico) e Roberto Pistolesi (batteria).

• Martedì 1 agosto, alle 20:45, si parlerà di sviluppo sostenibile in collaborazione con Legambiente: parteciperanno Pierluigi Rizzi, Presidente del Circolo Vedo Verde di Legambiente Cremona, e Mario Agostinelli, Presidente dell’Associazione Energia Felice, che presenterà il suo ultimo libro Il mondo al tempo dei quanti. Perché il futuro non è più quello di una volta, scritto con Debora Rizzuto (Mimesis, 2016). Dalle 22:00, altro doppio live all’insegna del punk rock e del power pop con i lodigiani Red Car Burns. In apertura, i cremonesi My Dinosaur Life.

• Mercoledì 2 agosto, alle 20:45, in collaborazione con il Comitato Promotore Provinciale della campagna Ero straniero, sarà presentata la campagna nazionale per una legge di iniziativa popolare che superi la Bossi-Fini, che vede l’Arci tra i promotori a livello nazionale e locale. All’incontro parteciperanno Claudia Noci, Presidente del Circolo Arcipelago, Walter Massa, Presidente di Arci Liguria, e Filippo Miraglia, Vicepresidente di Arci nazionale. Sul palco centrale, dalle 22:00, si alterneranno i piacentini Zebra Fink e i bresciani Cara Calma.

• Giovedì 3 agosto, alle 20:45, serata in collaborazione con il Circolo Arcicomics per un incontro, moderato da Massimo Galletti, dal titolo 1967-2017. Da Corto Maltese ai graphic novel: le storie disegnate da leggere a 20 anni. Parteciperanno Boris Battaglia e Alessio Trabacchini, critici e operatori editoriali del fumetto. Dalle 22:00, il programma musicale prevede la musica chiptune del cremonese Starving Gogo in apertura all’alternative rock dei Gecofish, da Cantù.

• Venerdì 4 agosto, alle 20:45, Mario Feraboli curerà l’incontro con Giulio Cavalli, scrittore, attore e autore teatrale, che da anni vive sotto scorta per il suo attivismo antimafia; Cavalli presenterà il suo ultimo libro Santamamma (Fandango, 2017). Alle 22:00, saranno i piacentini The Link Quartet feat. Silvia Molinari a infiammare il palco con la loro miscela di Hammond beat, rhythm’n’blues e rock’n’roll a forti tinte anni Sessanta.

• Sabato 5 agosto, alle 20:45, saranno in scena i ragazzi della compagnia teatrale Gioventù Bruciata per uno spettacolo in collaborazione con la Tavola della Pace di Cremona, con la regia di Massimo Cauzzi. Come sempre, grande concerto ad accendere il palco centrale alle 22:00, con il reggae/dub di Junior Sprea & The Seniors.

• Domenica 6 agosto, alle 20:45, si parlerà di memoria e futuro, in collaborazione con ANPI Cremona e CGIL – Camera del Lavoro. All’incontro, dal titolo Piazza della Loggia. Una sentenza lunga 43 anni, parteciperanno Giancarlo Corada, Presidente di ANPI Cremona, Manlio Milani, della Casa della Memoria di Brescia, e Silvia Guarneri, avvocata di parte civile al processo per la strage di Piazza della Loggia. Dalle 22:00 il concerto di giornata vedrà sul palco l’indie pop di GMG And The Beta Project.

• Lunedì 7 agosto è dedicato ai giovani e al welfare di comunità. Alle 20:45, Aurora Diotti modererà l’incontro dal titolo Fare legami. Quando il welfare incontra la cultura. Alle 22:00, come da tradizione, sarà Rock ‘N’ Roll High School, concerto dei gruppi musicali studenteschi e giovanili, a chiudere l’Arci Festa: sul palco i bresciani Carnagie Hall e i cremonesi Long QT Syndrome. Finale con brindisi di arrivederci alla 24ª Arci Festa 2018.

Per tutta la durata di Arci Festa, sarà possibile aderire con una firma alla proposta di legge popolare Ero straniero. Presso la libreria sarà sempre visitabile la mostra fotografica Scemo chi legge, che raccoglie tutte le fotografie partecipanti al concorso omonimo, organizzato lo scorso maggio da Arci Cremona e dal Circolo Arcipelago in collaborazione con il Porte Aperte Festival.

© Riproduzione riservata
Commenti